Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Ieri in serata Maurizio Setti quasi scocciato ha smentito la notizia data da Sky della firma di Bagni sul contratto del Bologna. Una smentita che sa solo di posticipo dell’annuncio, anche perché tenendo in considerazione che da parte di Bagni non è uscito niente, è stato probabilmente lo stesso staff rossoblù a far uscire la notizia. Così come quella che le richieste di Giampaolo sono state troppo esose e per questo il Bologna gli ha voltato le spalle. Ora vorrebbe anche tornare sui suoi passi ma il Bologna di farsi prendere per i fondelli non ne vuole sapere. Così ha virato su Sannino e Bisoli, il tecnico del Varese dei miracoli e verso un bolognese doc, anzi di Porretta, che però a Bologna non ha mai giocato e che farebbe carte false per allenare in rossoblù. Dopo il Cesena l’esperienza di Cagliari, che lo ha fatto maturare. Oltre ai risultati che faticavano ad arrivare un difficile rapporto con i senatori della squadra, gli ha forse fatto capire che non sempre mettersi completamente di traverso è la miglior condizione per far valere le proprie idee. Diciamo un Ulivieri del 2010, con ottimi trascorsi in B ma una scommessa per la A. Come sarebbe Sannino, che nella massima serie non ci ha mai lavorato e dunque il lavoro di Bagni e Setti nella ricerca dei giocatori diventerebbe ancora più importante.
La volontà della dirigenza rossoblù sarebbe quella di chiudere la faccenda allenatore entro la settimana, con la speranza che anche la squadra possa essere salva, in modo da cominciare fin da lunedì con tecnico e responsabile del mercato, cioè Bagni, a costruire il Bologna del prossimo anno, soprattutto individuando quali giocatori tra quelli della spina dorsale, possono essere utilizzati per realizzare il budget per la prossima stagione. Sarà questo un fondamentale snodo per iniziare bene il nuovo cammino.

Categoria: Senza categoria
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.