Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Nelle ultime due partite, abbiamo fatto dei buoni risultati – dice l’allenatore del Parma FC Francesco Guidolin alla ripresa degli allenamenti – anche il pareggio di Piacenza non va disprezzato, però sul piano del gioco, sul piano della mentalità abbiamo fatto un passo indietro rispetto a Mantova e rispetto ad Empoli. Niente di grave: si sa che per consolidare certi modi di stare sul campo ci vuole del tempo ed io continuerò a lavorare su questo. A Piacenza siamo passati da un primo tempo abbastanza buono ad un ottimo finale, ma non ci deve servire uno schiaffone per reagire: le reazioni vere, quelle che devono costituire l’abito mentale della squadra, devono partire da noi stessi, non da eventi che vengono dal di fuori. Sono contento che la gente ci segua e che ci sia un ritrovato entusiasmo nei confronti della squadra. La gente comunque c’è sempre perché se pensiamo che in serie B, in questa piazza, sono stati sottoscritti 10.000 abbonamenti, vuol dire che la passione per il calcio c’è e questo è un valore, un patrimonio, che noi dobbiamo coltivare con la cura che si dedica ad una pianta, ad un fiore, per far crescere questo entusiasmo, questo calore, questo attaccamento.”

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.