Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

«Di promesse non ne faccio. Sono qui per ascoltare, capire e agire. Non prenderemo ne’ cederemo nessuno. Allenare la Fortitudo mi riempie d’orgoglio. Ho un gruppo pieno di talento, ma il talento va messo al servizio della squadra. Il blocco italiano deve essere la base della rinascita: deve trasmettere agli stranieri la mentalità di questo club dove non bisogna mollare mai». Inizia così il primo giorno alla Fortitudo di un sorridente Cesare Pancotto. Zoran Savie: «Cambiare allenatore è stata la scelta più travagliata in 7 anni da g.m. Ora si va avanti con questa squadra». Non cambia nemmeno Milano, che sta valutando in extremis (ma senza troppa spinta) la sostituzione di Katelynas. Oggi si chiude la prima finestra di mercato, la prossima dal 2 al 16 marzo. Tranne Fortitudo, Biella e Rieti che ne hanno già usufruito, le altre hanno la possibilità di tesserare un giocatore (jolly) fuori dalle finestre previste.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.