Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Dimenticare Fasano è la parola d’ordine in casa United. Domani, sabato, torna il campionato élite di pallamano e la Carisbo Bologna United di Gianni Salvatori ritrova il campo di casa. Si gioca alle 19 al PalaSavena di San Lazzaro e, dall’altra parte del campo, ci sarà la Forst Brixen, un pezzo di storia (e che storia…!) della pallamano nazionale. All’andata ci fu un successo convincente da parte dei rossoblù. Così convincente che la squadra di Beppe Tedesco uscì tra gli applausi del pubblico altoatesino e, in una sorta di terzo tempo nel bar dell’impianto di Bressanone, raccolse lodi e commenti positivi per un gioco moderno, veloce, divertente.
Ripetersi non sarà facile perché il tecnico dello United deve continuare a fare i conti con una situazione infortunati piuttosto seria. Se Alessio Bisori e Matteo Bellotti sono rientrati in pista, mancano ancora all’appello Andrea Santilli, Marcello Montalto e Stefano Norberti. Tedesco, però, potrà contare sul momento di gran forma di Riccardo Pivetta, sulla solidità difensiva assicurata dallo spirito di sacrificio e dall’acume tattico di Giulio Venturi e sulla poliedricità di Matteo Resca, capace di rendersi utile in mille modi. Ma se il Bologna vorrà conservare il secondo posto alle spalle dell’imprendibile Conversano, non avrà che una strada: battere la Forst Brixen e ricominciare a correre.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.