Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Si è conclusa l’edizione estiva dei Campionati Italiani Estivi Assoluti di nuoto svoltisi per la prima volta nell’impianto di Spresiano in provincia di Treviso; l’ultimo importante appuntamento prima della partenza della nazionale per le Olimpiadi di Pechino. Pioggia di medaglie per la società bolognese, guidata dal tecnico Fabrizio Bastelli: grandi soddisfazioni già all’avvio della manifestazione con le medaglie conquistate da Riccardo Lanozzi bronzo sulla distanza dei 200 dorso con il tempo di 2.02.81 e dalla “matricola” Paolo Facchinelli che raggiunge l’ottimo argento nei 50 metri delfino migliorando il record italiano precedente, fermando il cronometro con il tempo di 23,85, seconda migliore prestazione di tutti i tempi. L’ottimo stato di forma di Paolo Facchinelli si è confermato anche nelle altre gare dove è riuscito a migliorare i suoi già ottimi personali; 4° posto nei 100 Delfino con 54,25 e 5° tempo nei 50 Stile Libero con 23,17.

Grandi soddisfazioni nei giorni successivi, quando Mirco Di Tora riesce a riconfermarsi per l’ennesima volta padrone incontrastato dei 50 e 100 metri a dorso, dove raccogli la doppietta d’oro rispettivamente con i tempi di 26,26 e 55,86. Ottima prova tenendo conto che Mirco ha affrontato questi Campionati in leggero stato febbricitante e che la programmazione degli allenamenti è stata calibrata per l’appuntamento più importante della stagione: Pechino.

Grazie a questi risultati Azzurra 1991 –CSI ha raggiunto il decimo posto nella classifica finale, risultato fino a qualche stagione fa impensabile per una piccola società come la nostra, ma che è stato reso possibile grazie all’impegno e alla dedizione della dirigenza ma soprattutto dei tecnici e degli atleti, impegnati con grande determinazione in piscina ogni giorno.

Sottotono le prestazioni del settore femminile, dove la forma imperfetta ha condizionato la prestazione delle nostre atlete; forma che sarà rifinita in previsione dei prossimi campionati giovanili a Roma.

Un sentito ringraziamento anche alla Piscina dello Sterlino che, grazie alla disponibilità del proprio Presidente Dalle Nogare, ha reso possibile le sedute di allenamento mattutine e pomeridiane presso la vasca da 50 metri, unico impianto del Comune di Bologna disponibile. Nonostante la continua crescita agonistica delle società bolognesi, la mancanza di impiantistica adeguata rende particolarmente difficile la programmazione degli allenamenti, una soluzione ottimale sarebbe conclusione dei lavori di copertura della piscina dello Stadio …. Dopo ormai 10 anni dall’inizio dei lavori!

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.