Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

L’OK DAL CONSIGLIO comunale è arrivato ieri mattina. Il piano dei lavori al palasegest è stato approvato con il solo voto contrario di Rifondazione Comunista e con le due astensioni dei consiglieri Pier Francesco Perazzolo e Francesco Rendine. Alla fine del dibattito è intervenuto lo stesso Gaetano Sateriale. «Mi sono accorto che la nave stava andando a sbattere contro gli scogli e non ho potuto far altro che, seppur in ritardo e per fasi successive, brandire il timone», è stata la metafora usata dal sindaco, che ha poi osservato: «In poco tempo avremmo dovuto decidere per un indebitamento ventennale rispetto a un piano da 8 milioni di euro, e senza il contributo di investitori privati non sarebbe stato possibile». Perchè dell’adeguamento dell’attuale impianto non si è venuti a conoscenza prima? «Perchè in un primo tempo — ha spiegato il primo cittadino — la prescrizione della Lega nazionale di basket sembrava quella dei 5.000 posti a sedere. Poi, a seguito di un colloquio telefonico con il presidente della Lega stessa, abbiamo capito che la motivazione era caduta. Questo, di pari passo con l’aver realizzato che gli interventi dal punto di vista tecnico erano possibili, ha consentito il perseguimento dell’alternativa». Altro tema affrontato nel corso della seduta è stato quello della condizione del vasto consenso che, secondo il sindaco, sul progetto del nuovo impianto è venuto a mancare. «Altrimenti, perchè ad esempio esisterebbero le circoscrizioni e la concertazione? La democrazia va oltre un voto consiliare». Sull’ipotesi del presidente del Club Roberto Mascellani, secondo cui la delibera prevedeva di inserire il Palasegest nell’ambito delle attività della Stu con consistente rientro economico, si trattava di «una realtà tutta da concretizzare». In chiusura, Sateriale si è tolto un paio di sassolini, rispondendo al capogruppo An-Pdl Enrico Brandani, che lo aveva accusato di scarsa sensibilità in merito al fenomeno basket in città: «So bene che gli appassionati di basket ferraresi sono tanti, senz’altro più di quelli che sono venuti a contestarmi in piazzetta municipale…».

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.