Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Agliardi; Sorensen, Portanova, Cherubin; Pulzetti, Mudingayi, Taider, Rubin; Diamanti, Belfodil; Acquafresca questi i primi undici che sotto il sole caldo dei primi giorni di primavera a Casteldebole, hanno affrontato il Castel San Pietro Terme, formazione che partecipa al campionato di Eccellenza emiliano-romagnola nel girone B. Gillet; Raggi, Loria, Antonsson; Crespo, Krhin, Pulzetti (dal 12′ Perez), Morleo; Belfodil (dal 12′ Gimenez), Kone; Di Vaio questa la seconda squadra partente dal 1minuto del 2°T. 7-1, un risultato che come di consueto , in queste partite non da il reale potenziale della squadra ma almeno sottolinea che la squadra sta continuando ad allenarsi bene e a produrre un buon gioco. Se si guardano i marcatori, è positivo poter notare il gol al 3′ di Belfodil, 8′ Acquafresca ,24′ Diamanti, 11’del 2°T Kone, 18′ Di Vaio e al 27′ Perez. L’attacco insomma continua a essere prolifico, e questo non può che far sorridere tutti. In tutto questo clima di serenità e tranquillità, accompagnato da tante iniziative che vedono protagonisti i giocatori e non solo, dalle iniziative con le scuole alle tante feste dei club, c’è una piccola preoccupazione e questa volta non è legata alla tanta chiacchierata cessione di Ramirez a giugno, ma parliamo della distorsione alla caviglia che ieri in allenamento ha subito proprio Gastone. Il numero 10 oggi non ha preso parte alla partitella, e a quanto fanno sapere resterà a riposo per un paio di giorni. L’esito della risonanza non ha rilevato nessun problema, gli esami non hanno evidenziato particolari lesioni. Verrà valutato giorno per giorno, bisognerà vedere le il dolore e il gonfiore smetteranno di dare problemi al gioveno e gli permetteranno di allenarsi con il grupppo.E’ quindi probabile che il giocatore non ci sarà contro l’Atalanta. Chi però se la vede ancora peggio del Bologna, è Colantuono che si ritrova con gli attaccanti contati: le uniche due punte di ruolo sono Gabbiadini e Tiribocchi. Contro il Bologna è probabile che giochi il primo, con Carrozza a supporto. Situazione d’emergenza quindi perchè i neroazzurri vedono Capelli, il capocannoniere argentino Denis e Marilungo out. Tanto che la squadra bergamasca è corsa subito ai ripari e dopo gli infortuni ha pescato nel mercato degli svincolati, per integrare l’organico e dare un’alternativa in più a Colantuono. Da alcuni giorni si allena con la squadra Massimo Mutarelli, 34 anni, svincolato, con un passato con Genoa, Palermo, Lazio e soprattutto Bologna, oltre che con l’Atalanta dove è cresciuto e ha debuttato in serie A. I rapporti della tifoseria rossoblu non sono ottimi con il giocatore, visto le ultime dichiarazioni che erano apparse nei vari social network. Come ogni giovedì intanto sono stati designati gli arbitri che dirigeranno la ventinovesima giornata del campionato di Serie A, la gara del Bologna sarà diretta dal Sig. Baracani di Firenze coadiuvato dagli assistenti Passeri e Tasso e dal quarto uomo Gallione.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.