Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Mancano tre giorni a Bologna-Roma, partita importante per il Bologna perché un risultato positivo avvicinerebbe sempre più i rossoblù alla salvezza, nello stesso momento c’è la serenità di una classifica che dopo la vittoria con la Lazio sorride sempre più. Nello stesso momento bisogna tener conto che a Malesani tra infortuni e squalifiche mancano tra i 5 e i sei giocatori. Certe le assenze di Moras, Portanova, Perez e Gimenez fermati dal giudice, quella di Ramirez, che a causa dell’operazione allo zigomo ne ha per almeno un paio di settimane, mentre qualche speranza in più c’è per Mudingayi. Infatti gli esami realizzato in giornata hanno detto che il problema muscolare è limitato ad una contrattura e dunque i medici faranno di tutto per riportarlo a disposzione di Malesani.

Intanto nell’allenamento mattutino Malesani, durante la partitella in famiglia ha provato il 4-2-3-1, con Esposito accanto a Britos, Garics e Rubin esterni. Quindi a centrocampo Radovanovic è stato inserito davanti alla difesa assieme a Casarini, mentre dietro all’unica punta, ovviamente capitan Di Vaio, hanno agito Ekdal a sinistra, Buscè a destra e Della Rocca proprio dietro al centravanti.

Infine ultimo capitolo societario. Intermedia non ha ancora deciso come comportarsi verso una sorta di ritrattazione che avrebbe fatto Baraldi, secondo il quale le sue parole sono state male interpretate. Dunque buco da 9 milioni che sembra essere sempre più lontano, anzi viene preso come segno di sostegno all’iniziativa di azionariato diffuso, l’intervento come sponsor di Vacchi e Marchesini, ai quali potrebbe presto unirsi anche Romano Volta.

Chiaro che sono in tanti a guardare al lavoro della società che sta valutando i bilanci perché nel caso in cui questo ammanco fosse solo un’invenzione è chiaro che le denunce verso l’ex AD sarebbero doverose visto che c’è stato un procurato allarme nei confronti di una società che lo stesso Consorte ha detto che per le banche è come fosse già fallita. Nello stesso tempo farebbero capire come Zanetti avrebbe colto questo allarme solo come scusa per uscire da un progetto nel quale, probabilmente, credeva davvero poco.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.