Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Sognare non costa nulla. E quando i circa 200 tifosi assiepati asl centro tecnico di Casteldebole dove si allena il Bologna hanno visto con un completo marrone e il suo classico foulard, Roberto Mancini, non hanno resistito ad un lungo applauso. L’ex tecnico nerazzurro insieme a Sinisa Mihajlovic si è avvicinato ai tifosi, ha parlato a lungo con loro prima di avere un informale colloquio con il presidente rossoblù Francesca Menarini. Dopo di che, sempre accanto ai tifosi, che lo ricordano quando a 16 anni esordì in serie A, ha assitito all’allenamento. In mattinata Mancini era voluto tornare a visitare la lavanderia del centro tecnico, per ricordare i tempi da ragazzo quando viveva intere giornate sui campi di allenamento. Non ha voluto rilasciare dichiarazioni, ma è chiaro, che, dopo le parole dette ieri in sede di presentazione da parte di Mihajlovic per cui la prima persona a cui si rivolgerà in caso di bisogno sarà Mancini, la visita è stata vista, specie dai tifosi, come un primo momento di approccio con la nuova società del Bologna, alla quale, anche solo ricordando i vecchi tempi, potrebbe rivolgere qualche consiglio e chissà, magari durante la campagna acquisti, mettere una parola per ottenere qualche giocatore in uscita dall’Inter.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.