Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Con quasi due mesi di ritardo l’inverno è arrivato anche da noi, o meglio, dopo lunghe giornate di secco sono arrivate le precipitazioni e le conseguenti allerte maltempo in Emilia-Romagna. Una nuova allerta è stata diramata fino alle 24 di oggi: sorvegliati speciali fiumi e torrenti, dal reggiano al riminese, ma anche le zone montane e collinari per neve, mentre nelle pianure e sulle coste sono previsti forte vento e mare mosso. Le piogge intense delle ultime ore hanno portato diversi fiumi a superare la soglia 2, ovvero sono in piena e hanno cominciato qualche episodio di erosione delle sponde. In Emilia la Protezione Civile sta monitorando i bacini dei fiumi Lavino, Reno, Sillaro, Samoggia e Tresinaro; in Romagna sono sotto stretta osservazione Bevano, Bidente, Borello, Marecchia, Pisciatello, Rubicone, Savio e Voltre. Sono in fase di preallarme anche Idice, Santerno e Senio.
E poi c’è la neve che in Appennino scenderà ancora copiosa, fra i 900 e i 1200 metri in Romagna, fra i 500 e i 900 metri in Emilia, ma non si esclude qualche imbiancata anche sui 300/400 metri. Secondo ‘Emilia-Romagna meteo’ sull’Appennino potrebbero cadere 5/15 cm a circa 700 metri, fino a 30 cm a 1000 metri e oltre 50 cm da non escludere oltre i 1600 metri.
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_tg_maltempo_20160217.mp4

Categoria: Cronaca
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.