Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Non sarà una partita facile: il Lecce è una squadra tosta, a trazione anteriore che è riuscita a mettere in difficoltà grandi squadre come la Roma. E’ pericolosa perchè gioca con grande coraggio e non disdegna mai di attaccare. Il Bologna ha tutte le carte in regola per fare una buona gara. Dobbiamo ancora migliorare sotto il profilo del gioco senza dimenticarci di fare punti: le due cose devono essere portate avanti contemporaneamente. Le partite si vincono mettendo in campo tanta volontà e grande determinazione. Serve anche un pizzico di rabbia in più: cosa che non è mai venuta meno sia in allenamento che in partita. Purtroppo a volte manca la continuità. In settimana abbiamo lavorato molto bene e tutto procede nella direzione giusta. La squadra è molto serena, si allena con il solito impegno. Non è un gruppo umorale, ed è una cosa importante: i primi giorni dopo le sconfitte sono sempre i più duri poi piano piano aumentano lo spirito e l’ottimismo. Con quale modulo scenderemo in campo domani? La strada è stata tracciata ed il modulo non si cambia: quella che varia è l’interpretazione data dai giocatori”. Parla delle priorità della squadra Malesani, del fatto che non si debbano avere aspettative troppo elevate e che sia indispensabile rimanere con i piedi per terra: “Gli obiettivi del Bologna sono stati ben definiti a inizio stagione dalla società: prima di tutto dobbiamo raggiungere la salvezza, magari con più tranquillità. Questo concetto deve essere molto chiaro: in questo modo si diventa umili e si impara a volare basso. Il nostro secondo obiettivo è quello di valorizzare al massimo i nostri giovani: il Bologna dopo diversi anni ha molti giocatori di proprietà e con il tempo saremo in grado di dar loro la giusta importanza. L’ultima aspettativa è quella che la squadra produca un bel gioco: ora non siamo ancora pronti, serve pazienza. Per essere in grado di esprimere un gioco che diverta serve del tempo: la cosa importante in questo momento è impegnarci per diventare una squadra compatta, che scenda in campo con i giusti meccanismi. Dobbiamo essere concreti”.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.