Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

C’è il piccolo artigiano che valica i confini italiani per finire oltreoceano, c’è chi produce innovative lampade a led per coltivare ortaggi e piante da interno in ambienti privi di luce naturale, c’è chi porta le sue macchine per la marcatura industriale in Sud America e chi le sue lancette per orologi in Russia. Che cosa hanno in comune queste realtà imprenditoriali? Due aspetti, sono bolognesi e sono imprese giovani. A loro il compito di puntare lo sguardo verso l’estero e portare il made in Italy in Europa e oltreoceano. E’ ormai consolidato l’appuntamento con Made in BO “Imprese dell’altro mondo”, un’iniziativa di Cna Giovani Imprenditori Bologna che venerdì presenterà 10 storie bolognesi di eccellenza: parteciperanno alla selezione per il premio annuale Giovani Imprese, giunto al suo diciottesimo anno.
Se la nostra regione lo scorso anno si è posizionata sul podio – al primo posto per export pro-capite e al terzo per valore delle esportazioni – va alla provincia di Bologna il primato in Emilia-Romagna, oltre al confermato sesto posto come provincia italiana per valore delle esportazioni. Si parla soprattutto di mercato europeo, con un’apertura evidente verso la Cina.
E cresce il numero delle aziende artigiane che grazie alle nuove tecnologie – in testa i social network – vendono e dialogano con i propri clienti, avendo successo anche all’estero.

Categoria: Attualità
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.