Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

QUANDO il tassista l’ha visto scendere dall’auto deve aver pensato: «Qui non si mette bene». Qyntel Woods, ala di 203 centimetri per 100 chili ingaggiato a luglio dalla Fortitudo, è stato coinvolto ieri pomeriggio poco dopo le 19 in un violento diverbio col conducente di un taxi in piazza Medaglie d’Oro, davanti alla stazione. Il giocatore, americano di Memphis, arrivato con una Mercedes a noleggio, aveva infatti fermato l’auto in una zona riservata a vetture pubbliche e bus. Il conducente bolognese si è trovato la via ostruita dalla Mercedes parcheggiata in diagonale. Il classico colpo di clacson, riferiscono i testimoni, avrebbe dato il via a un pesante litigio, fra insulti, spintoni e minacce. Quando gli agenti della polfer sono intervenuti hanno trovato i due contendenti ancora avvinghiati. I poliziotti hanno riportato la calma, identificato i presenti e consegnato al giocatore ex Nba una multa da 72 euro per il mancato rispetto del divieto di transito sul piazzale.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.