Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Paolo Nanni, capogruppo IDV in regione ha espresso oggi il proprio pensiero sulla tessera del tifoso: “Non complichiamo ulteriormente la vita di chi ama lo sport…piuttosto servono arbitri imparziali!
Non bastava il biglietto nominativo, non bastavano i tornelli, gli Stewart all’interno degli stadi… ora si escogita un altro “marchingegno”per allontanare i tifosi dal godersi uno spettacolo sportivo dal vivo e tutto ciò, naturalmente, a favore delle tv.
Basta vedere le lunghe file ai tornelli ed alle biglietterie,per constatare quanto sia complicato entrare in uno stadio, complicazione che, in trasferta, diventa un’impresa titanica affrontarla (in occasione di Ravenna – Bologna ed era solo un’amichevole di ferragosto, giunto alla biglietteria mezz’ora prima del fischio d’inizio, sono riuscito ad entrare solo nell’intervallo).
La stragrande maggioranza degli sportivi che ogni domenica dagli spalti seguono la squadra del cuore sono dei “benintenzionati”; le società e le forze dell’ordine conoscono perfettamente, uno per uno, continua il dipietrista, i “malintenzionati” ed allora si faccia sul serio, ad iniziare dal divieto all’accesso allo stadio per coloro i quali siano stati destinatari di una sentenza legata al mondo dello sport… e questo sarebbe già un buon deterrente!
Non si dimentichi, infine, conclude NANNI, che arbitraggi quali quelli della scorsa domenica in Juventus – Bologna, ovviamente a sfavore dei rossoblù, non aiutano certamente a rasserenare gli animi dei più accesi “ultras”… “e dire che ci eravamo affidati a MOGGI”avranno, probabilmente, pensato i MENARINI!

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.