Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Alla fine ce la fa, la corazzata e “rimbalzata” Varese, a sopravvivere nell’inferno rosetano. Porta via i due punti (68-70) grazie al solito immenso Childress, che dice 23 (con 7 assist e 7 recuperi) mentre Pinnock (18) e Sylvere Bryan (19 e 9 rimbalzi) non bastano a Trullo per portare a casa la pellaccia.
Benone anche Reggio Emilia, che nel posticipo spiega quanto è dura la LegaDue alla neopromossa Venezia, condizionata pesantemente dall’assenza di George: sull’ 84-67 finale, pesano i 16 di Infante e i 15 di Smith, mentre Nate Green ne mette 24 ma rimane in gabbia e Rombaldoni pareggia i conti con Fultz ma perde la partita.
Cade la terza ancella, vale a dire Casale Monferrato: Brindisi è una brutta bestia, con Hatten (28) e Killingsworth (15 e 12 rimbalzi) a dispensare sentenze, tanto che Dodwell (18) e Crespi alla fine alzano bandiera bianca. Coppia Usa di lusso anche per Livorno, che con Kemp e Boyette (23 a testa) tiene a dieta la Soresina di Troy Bell (23, ma con 23 tiri), mentre Pistoia accende un cero a San Elton Tyler (25 con 14 rimbalzi) nella sfida, vinta difficilmente, sulla Veroli del neo profeta Nissim, 21 in attesa che Hines raddrizzi la mira.
Gran prova di squadra del Banco Sardegna, che manda ben 5 uomini in doppia cifra (Rowe 22, Whiting 19) superando un’Edimes Pavia che fa ancora meglio a livello di spartizione (6 in doppia cifra, Volcic 16, Viaggiano e Cinciarini 15) ma alla fine esce con le ossa rotte.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.