Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Prosegue con grande tranquillità il ritiro del Bologna alla Borghesiana in vista della trasferta di domenica a Lecce.Anche Rodriguez che aveva subito una violenta botta in Coppa Italia si è regolarmente allenato con i compagni, così Mihajlovic può disporre di tutti e ventisei i convocati. La squadra farà allenamento in terra capitolina anche domani mattina prima di partire nel pomeriggio in aereo per Brindisi e poi proseguire in pullman fino a Lecce.
Sono davvero poche le notizie che riguardano i rossoblu e dunque non è facile capire quale formazione scenderà in campo.Ma per la prima volta da quando c’è il tecnico serbo sembra che mai come ora tutti si accontenterebbero di un pareggio, così è difficile che possa partire dall’inizio il tandem Bernacci-Di Vaio, più probabile che la soluzione possa essere adottata a partita in corsa. Dunque torna un Bologna più abbottonato con quattro centrocampisti e Valiani dietro al solo Di Vaio. Se in difesa torneranno i quattro soliti, cioè Zenoni, Terzi, Moras e uno tra Lanna e Bombardini, a centrocampo sono certi Mudingayi e Volpi con Mingazzini, con a destra uno tra Coelho, Marchini o Lavecchia . In casa Lecce dovrebbe recuperare capitan Zanchetta a centrocampo con Caserta e Munari, con Giacomazzi dietro a Castillo o Cacia e Tiribocchi. Dietro, davanti al portiere Benussi ci saranno il brasiliano Angelo a destra, Ariatti a sinistra, con Stendardo ed Esposito centrali. La squadra di Beretta non vince da fine settembre e pure la SNAI non scommette sulla vittoria degli uomini di casa: 33% la quota per Benussi e compagni, contro il 32% della band rossoblu e il 35% di possibilità che l’incontro fisica in pareggio. L’incontro è stato affidato all’esperienza di Moranti di Ascoli Piceno.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.