Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Giorno dopo giorno sta crescendo la febbre e l’attesa per il derby di domenica prossima tra Ravenna e Cesena. Le due cugine romagnole arrivano a questo importante match in situazioni psicologiche differenti.
In casa Cesena è ancora forte la delusione per il passo falso avuto all’esordio in campionato contro la Reggiana, sia perché partire con un ko pur avendo i favori del pronostico non è mai bello, ma soprattutto perché al termine della partita sono piovuti alcuni fischi e cori dalla curva dei tifosi.
Mister Bisoli è stato però bravo a far dimenticare tutto questo alla squadra lavorando sodo per poter battere i cugini. Agli ordini dell’allenatore ci sarà Lauro reintegrato in rosa, mentre Cortellini, Sarti e Ferretti sono diventati separati in casa, ma nonostante la defezione di domenica prossima di Biserni, ancora out per un problema al piede, la retroguardia rimarrà la stessa di domenica scorsa con il giovane Ricci. Buone notizie arrivano dall’attacco con Giaccherini ritornato a disposizione dopo il turno di squalifica che si contenderà una maglia con Chaivarini, mentre Bonura, giocatore che ha aumentato i ritmi appena entrato contro la Reggiana, potrebbe partire dal primo minuto.
Aria totalmente differente si respira a Ravenna. Gli ultimi botti di mercato hanno regalato ad Atzori giocatori importanti che possono garantire sostanza e affidabilità. Contro il Pergocrema, semmai, il problema è stato quello della mira con troppi gol mancati dalle punte e tante recriminazioni lasciate in Lombardia. Contro il Cesena non ci sarà la new entry Zecchin e il giovane Filipi, convocato dalla nazionale albanese, ma l’assenza che fa più discutere è quella di Sciaccaluga.
Il giocatore si è visto affibbiare due giornate di squalifica per insulti al giocatore di colore del Modena Diagouraga nel corso di una amichevole giocata in estate, ma se lo stesso centrocampista modenese ha minimizzato l’accaduto, il giudice sportivo ha confermato i due turni di stop. Morale: Sciaccaluga non sarà del match, misteri del calcio..

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.