Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Huertas 5,5 – Gestioni troppo concitate, e quando va a segno lo fa su iniziativa individuale (9 punti). Nel secondo tempo patisce la stanchezza e il pressing incessante della Sutor, Perde 5 palloni e distribuisce solo 2 assist: indicativo. E nel finale non sa più dove andare a parare.
Mancinelli 6 – Mette tre bombe belle e incoscienti nel finale e gli valgono il boato. La quarta a 11’’ dalla fine, per il -1, ancora a segno. La quinta, a una manciata di secondi dal gong, finisce nelle mani di Hunter: un tiraccio azzardato quando serviva penetrare per non rischiare. Un azzardo pazzesco. E comunque la sua partita non era stata esaltante fin dalla palla a due.
Cittadini 5 – Solita partitella leggera, condita da falli e difesa molle. Sei rimbalzi acciuffati, che comunque non hanno spostato molto.
Malaventura 6,5 – Finalmente ha la chance di emergere. Sulla sua tripla del 63-70: l’apice. Dosato e con logica (17 punti in 37’) scioglie i nervi tesi della squadra, pur con qualche sbavatura difensiva e offensiva che ammosciano la sua prestazione sul finale. Ma il ragazzo merita più spazio e motivazione per produrre e perfezionarsi. Ed è ora che lo si consideri di più.
Lamma 5 –Pasticcia troppo e arrugginisce le azioni, stoppando sul nascere le iniziative dei suoi esterni. Il coach se ne accorge e lo rilega a solo 7’.
Slokar 4 – Si fa inghiottire da Hunter in avvio di gara, e fa poco, compreso il lavoro difensivo. Continua a essere troppo scivoloso per murare seriamente l’avversaria, ma a far fallo è capace, 3 in 6 minuti
Woods 7 – Quando riesce a sfruttare la sua velocità offensiva non ha eguali (23 punti in 31’). Infilza il canestro e scalza con ritmo e agonismo (4 rimbalzi) la difesa della Sutor. Peccato che una regia troppo frettolosa dimezzi il suo enorme potenziale. Comunque essenziale.
Achara 6,5 – Centra la bomba del 69-73, e come un diesel sembra azzeccare meglio i meccanism di squadra: 11 punti in 22’ e 4 rimbalzi. Sta crescendo.
Sakota 6 – E’ stato a un passo dal portare a casa una vittoria insperata. Decimato in uomini, ha corretto il tiro di Roma e soprattutto ha cominciato a valorizzare alcuni giocatori finora ai margini della squadra.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.