Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Gaston Ramirez sta facendo davvero di tutto per lasciare Bologna, il Bologna gli sta facendo capire che un bambino non può decidere quello che vuole e lo tratta alla stessa moneta. Al giovane uruguagio non è piaciuta la mossa di ieri di partire dalla panchina per Diamanti, una scelta che Bisoli ha spiegato tecnicamente, con la volontà di trasformare Ramirez in seconda punta per giocarsi un posto con Di Vaio e Acquafresca, perché il fantasista, almeno in partenza, sarà Diamanti.
Il giovane ha risposto sul campo: una doppietta in un tempo con un capolavoro su punizione da oltre 25 metri. Poi si è levato qualche sassolino dalle scarpe. Secondo qualcuno il suo manager sta scongiurando la Fiorentina di dare al Bologna i 10 milioni di euro puliti pur di farlo giocare in una squadra che possa dargli uno stipendio maggiore dei 220.000 euro che percepisce ora. Da altre parti si dice che lui stesso abbia chiesto al Bologna di quintuplicare il suo stipendio, equiparandolo a quello di un giocatore dal valore di 15 milioni di euro.
Comunque sia, è chiaro che le premesse non sono le migliori. I tifosi del Bologna ancora non se la sono presa con lui, anche perché non sarebbe giusto iniziare ad avere un rapporto antitetico ancora prima di cominciare il campionato, nello stesso tempo il suo comportamento comincia ad essere davvero odioso.
Bisoli non fa una piega, ha dimostrato di avere quando serve, come con Vantaggiato, il pugno duro. Per ora, almeno a livello mediatico, preferisce gongolarsi entrambi i suoi trequartisti, anche se è chiaro che se dovesse scegliere è Diamanti quello che metterebbe davanti. Per ora sembra una tregua armata, se arrivasse un’offerta adeguata forse sarebbero entrambi contenti, mentre se non arriva il Bologna sa che il prossimo anno potrebbe guadagnare dal giocatore probabilmente molto di più.
Intanto in tema di mercato Raggi sta facendo di tutto per riaccasarsi al Bologna, diminuendosi anche l’ingaggio che nelle ultime stagioni ha superato i 700.000 euro, mentre dopo la sparata della Juventus i dirigenti del Bologna torneranno più avanti per verificare se il prezzo di Sorensen potrà diminuire.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.