Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

UNA SCALATA LUNGA 2.000 gradini. E’ quella che la Trenkwalder inizierà lunedì puntando con decisione alla meta dei 2000 abbonamenti. E’ l’obiettivo dichiarato dal club biancorosso che ieri ha lanciato la sua campagna abbonamenti alla presenza dell’allenatore Franco Marcelletti e dei giocatori reggiani Marco Carra, Filippo Masoni, Luca Campani, Andrea Ancellotti come simbolo di questa squadra dall’anima reggianissima.
TRAGUARDO. «Sì, puntiamo a quel traguardo dei 2000 abbonati, sfiorato nella scorsa stagione, quando arrivammo a 1916, e per raggiungerla abbiamo pensato ad alcune novità. Punteremo sugli affezionati, sulle famiglie e sui giovani – spiega il direttore generale biancorosso Alessandro Dalla Salda -. La campagna abbonamenti è il segnale oggettivo di come la città segue la squadra e di quanto i tifosi sono affezionati al nostro sport. Con grande soddisfazione possiamo dire di avere già un’ottimo punto di partenza su cui basarci grazie ai dati del passato. “6 tu il 6°uomo” è lo slogan scelto perchè crediamo che questo sia sempre stata la forza della Pallacanestro Reggiana: il suo pubblico. Come testimonial abbiamo scelto cinque giocatori della Trenkwalder originari della nostra provincia, cresciuti nelle realtà locali e ora professionisti. Questa è la miglior pubblicità possibile per la nostra realtà cestistica per invogliare giovani e famiglie a stare con noi. Riuscissimo a fare 2000 abbonamenti sarebbe bellissimo anche se con questo palasport è difficile riuscire a migliorarsi. E lo dico senza vena polemica».
NOVITA’ . Dalla Salda ha poi sottolineato le innovazioni studiate dal club biancorosso: «Le novità sono principalmente tre: l’ideazione della gradinata numerata, che permetterà anche agli abbonati di gradinata di arrivare all’ultimo minuto; la promozione per le famiglie che vogliono portare anche in più piccoli in un ambiente di tifo sano e corretto e il prolungamento dell’età per gli abbonamenti ridotti dai 16 ai 18 anni. Inoltre i prezzi rimarranno saranno gli stessi degli scorsi anni e sono comprese nell’abbonamento l’amichevole del 25 settembre con Armani Jeans Milano e di un’altra da stabilire durante l’anno. Per gli eventuale play off ci sarà uno sconto del 20% sui biglietti. Siamo convinti che la città risponderà alla chiamata del basket come ha sempre dimostaro in passato».
PRESENTI. Soddisfatti per l’esperienza dello scorso anno, i dirigenti della Banca Reggiana, rappresentata dal presidente Giuseppe Alai e da direttore generale Carlo Malvolti, sono contenti di poter fare il bis: «E’ bello affiancare lo sport reggiano in questa iniziativa – affermano quasi all’unisono -. Noi stessi ci siamo appassionati sia per come sa emozionare il basket sia per la correttezza dei tifosi che per noi è fondamentale. Dovessero verificarsi atti di inciviltà, non esiteremmo ad andarcene, ma siamo certi che non accadrà. Speriamo nello stesso entusiasmo dell’anno passato e per questo mettiamo a disposizione le nostre filiali anche un sabato mattina. L’obiettivo comune è di coinvolgere il più possibile la città per fare capire alla squadra che siamo tutti con loro. E poi Marcelletti lo sa che tutti quanti noi vogliamo la serie A…»

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.