Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Grazie a un secondo tempo molto concreto la Meccanica Nova fa suo il derby della Romagna, cogliendo due punti sul campo delle Terme di Cervia; continua cosi il buon momento della formazione bolognese dopo la vittoria casalinga ai danni di Udine sette giorni fa. L’avvio di gara è stato per entrambe le squadre piuttosto lento, con il punteggio che stentava a decollare, frutto di diversi errori. Per le padrone di casa buone cose dalla coppia Cappucci-Morsiani, tra le più giovani del campionato e dal sicuro avvenire, efficaci a rimbalzo e vicino all’area. Per Bologna invece innescate dalle invenzioni di Valeria Zanoli, Elenora Costi ed Alessandra Visconti hanno trovato ritmo e punti nella metà campo offensiva, crescendo il livello di intensità con il passare dei minuti. Perferzione al tiro per l’ala di Mirandola (3/3 2pt e 3/3 3pt). Nella ripresa il break decisivo, con la Meccanica Nova che alza il ritmo della gara, staccando alla distanza il team cervese. Concreta prova per Laima Rickeviciute sempre più a suo agio nel cuore dell’area bolognese (11reb); le due settimane di lavoro iniziano a dare i loro frutti con le giocatrici bolognesi che mostrano un buon livello di gioco e la voglia di cercarsi. Lo staff può così permettersi ampie rotazioni, con minutaggi equilibrati. Per coach Savini indicazioni positive oltre a una vittoria mai facile ne scontata in trasferta. Da segnalare sull’inizio del quarto periodo un infortunio a Giulia Leva all’anca destra, prontamente soccorsa dallo staff medico rossoblù, le sue condizioni saranno valutate già da oggi, pur già con un cauto ottimismo. Archiviata la trasferta le attenzioni si spostano su un’altra formazione curiosamente anch’essa a zero punti, la Pilot Italia Biassono che farà visita alla Meccanica Nova sabato prossimo alle ore 18.00.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.