Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_fortitudo_20131122.mp4

di Jack Bonora

Fortitudo prima in classifica, con oltre 4000 tifosi al Paladozza. Potrebbe sembrare l’attacco di un articolo di un Jack Bonora trentaduenne, invece il sottoscritto di anni, ora, ne ha 45. Non è il 2000, ma il 2013, non è A1, ma B2, però, e questa è la cosa che conta di più, la Fortitudo c’è ancora. Domenica giocherà con Castelfiorentino, squadra costruita per salvarsi, che, fino ad ora, ne ha vinte tre su sette. Sulla carta una partita abbastanza agevole per i biancoblù che intendono confermare la leadership nel girone e allontanare, gradualmente, le tante formazioni con le quali coabita in quella posizione privilegiata. I nomi del roster avversario è molto probabile che non vi dicano nulla e, per questo motivo, ve li risparmio. Mi limito a qualche indicazione. I più quotati sono il play Venucci e la guardia Montagnani, atleta con punti nelle mani, ala il cavallo di ritorno Bertolini, sotto le plance occhio a Crotta, triestino di 23 anni, di 2, 08, reclutato a 15 anni da Siena. Nessun fenomeno, nessuna vecchia gloria, ma, sicuramente, giocatori di categoria o giovani che cercano di affermarsi nel basket che conta. Del resto siamo in B2 e questo sarà il leit motiv della stagione. Meglio così, perchè la Fortitudo non vuole grandi avversari ma solo grandi vittorie e, una, probabile, dovrebbe arrivare domenica. Liberi, ovviamente, di fare gli scongiuri…

Categoria: Basket, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.