Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Il mercato piloti entra nel vivo e si innescano intrecci pericolosi tra la MotoGP e la Superbike. Bayliss lascia e la Ducati pensa a Simoncelli per sostituirlo, ma Marco frena in attesa di sviluppi. A Borgo Panigale guardano anche Max Biaggi per la F09 ufficiale, senza sottovalutare un impotetico ritorno nel Motomondiale con un team satellite. Intanto anche Aprilia, prossima al rientro in SBK, avvicina il romano. Con la doppietta di Brno, Troy Bayliss ha messo un opzione importante sul mondiale delle derivate di serie. Il campione australiano precisa però che è un attimo che il vento cambi direzione e invita tutti a restare concentrati fino alla fine del campionato. Poi Troy rivela che “tre settimane fa stavo per firmare il rinnovo con la ducati”. Una dichiarazione shock per i tantissimi fans del ducatista, ma che ha trovato subito un epilogo già annunciato: “A Borgo Panigale hanno insistito per mesi ed era quasi fatta – aggiunge Bayliss – ma poi ho pensato alle ore di volo, ai test, al calendario e alla mia famiglia e ho capito che è tempo di dire basta. Una motivazione in più per dare il massimo fino alla fine della stagione”. L’australiano lascerà quindi un prestigioso posto vacante che fa gola a molti. Dalle pagine di ‘MotoSprint’ si apprende che il responsabile della Ducati SBK, Davide Tardozzi, avrebbe contattato Marco Simoncelli per offrirgli la F09 ufficiale. L’attuale leader della 250cc si sarebbe detto lusingato dell’offerta, ma avrebbe ribadito di non aver fretta nel decidere il suo futuro. Sulla 1098 ufficiale potrebbe salire anche Chris Vermeulen, attuale alla guida della Suzuki MotoGP e terzo sul podio dell’ultima gara di Laguna Seca. Quindi un via-vai interessante con piloti che passano, o potrebbero passare, da un mondiale all’altro. Arrivando fino ad un pezzo pregiato del mercato piloti, che in questi giorni sta ricevendo offerte per entrambe le categorie. Le voci e i vari rumors dicono che Max Biaggi potrebbe tornare in MotoGP con il team Ducati satellite. Non a caso il romano piace molto agli sponsor che ruotano intorno alla moto italiana e ai suoi team ufficiali. Per Max si parla però anche di un arrivo nel team ufficiale Ducati Superbike, ma di recente sembra che l’Aprilia lo abbia contattato per palare di un possibile ritorno a Noale. Il romano, che con loro ha vinto tre titoli mondiali della 250cc, potrebbe essere l’uomo di punta l’imminente ritorno del marchio nel mondiale delle derivate. Sembra quindi che le moto italiane cerchino piloti italiani su cui puntare per un futuro di vittorie o sviluppo, anche se è probabile certi contatti restino soltanto tali.

Categoria: Senza categoria
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.