Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

La finale tricolore di pallamano è appesa a un filo. O meglio a un’impresa perché recuperare tre reti,vincere non basta,a un Fasano tonico e reattivo non sarà facile. Peccato perché Bologna gioca un ottimo primo tempo, tocca anche tre lunghezze di vantaggio sul 5-8 (con un parziale di cinque a zero), ma nella ripresa smarrisce le idee e la tranquillità. Volpi sbaglia troppo (e parte ancora una volta con un rigore regalato agli avversari), Bisori s’innervosisce beccato dal pubblico. Eppure dopo aver accarezzato l’idea di vincere, ultimo vantaggio sul 13-15 al quinto della ripresa, prima di subire un parziale di quattro a zero, l’United rischia il tracollo. Fasano tocca a più riprese il +5 con pallone in mano che significherebbe poter raggiunge anche il +6. Ma negli ultimi due minuti, dopo che Giannoccaro insacca il 28 a 23, c’è spazio per Bologna che ha pure il pallone per chiudere sul -2. Niente da fare. Sabato, al PalaSavena, il ritorno. Ci sono ancora sessanta minuti di gioco, ma si partirà, di fatto, dal 3 a 0 per Fasano . Tedesco spera di recuperare il miglior Venturi visto lo sforzo che sta facendo , stringendo i denti, dall’infortunio subito contro Bressanone e di ricaricare le batterie di Francesco Volpi che in questi playoff, dopo essere stato lo splendido protagonista di un campionato sempre eccellente, si è un po’ spento, complice qualche acciacco. Ma per sognare la finale tricolore, dopo quella conquistata nel 2007, Beppe Tedesco ha bisogno del miglior Volpi.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.