Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

UN QUINTETTO «all black», con Collins, Riley, Nnamaka, Ebi e Jamison, o un assetto un po’ più tecnico (che probabilmente sarà quello di partenza), con Allegretti al posto dello svedese nel ruolo di ala piccola. Il tutto senza dimenticare un titolare aggiunto come Daniel Farabello, destinato a giocare i minuti chiave delle partite, e l’apporto di qualità che possono dare Zanelli e Sacchetti.
La nuova Carife 2008/2009 è fatta e si presta a diversi assetti e soluzioni, come nelle intenzioni estive di Giorgio Valli, che ama squadre camaleontiche, con giocatori intercambiabili e più facce da mutare in corso d’opera e durante la partita stessa.

ATLETISMO. E’ stato il leit motiv dal 14 aprile ad oggi: dalla Legadue alla serie A, aumentando il numero di americani tesserabili dalle società, il gap da colmare è soprattutto quello dell’atletismo, anche oltre il talento.
Ecco perchè si è puntato su una guardia di 197 centimetri, in grado di portare il pallone e svariare anche come numero «3», e su un lungo che è stato il miglior rimbalzista nel campionato israeliano, nonchè stoppatore di rango.
Insomma, in queste due voci il Club non si farà trovare carente o impreparato.

«BLACK
POWER BIANCONERO».
Inutile nasconderlo: in serie A il peso dei giocatori italiani è fortemente minoritario, a meno che non si abbiano le risorse per ingaggiare giocatori nel giro della nazionale, e non è il caso della neopromossa Ferrara.
Con quattro extracomunitari e due comunitari (il Club in questo caso dispone soltanto di Nnamaka ed ha a disposizione un’altra carta, da giocarsi eventualmente a stagione in corso nelle finestre di mercato) le squadre saranno imbottite di stranieri ed è molto stuzzicante l’idea, che certamente Valli proporrà in diversi spezzoni di partita, di avere un quintetto tutto nero, con quattro americani ed un cominitario. Un assetto atletico e non solo, perchè a Collins e Riley certo non difetta la tecnica.
Insomma, benvenuti in serie A…

LA PANCHINA. Un mix di gioventù ed esperienza, con il veterano Daniel Farabello, il soldato Zanelli ed il debuttante Brian Sacchetti. Marco Allegretti e Oluoma Nnamaka si alterneranno nei ruoli di ala piccola e ala grande, e chissà che qualche minuto non spunti anche per Valerio Mazzola. Non sarà presente al raduno domenica per ovvi motivi, visto che l’avventura azzurra agli europei under 20 di Riga prosegue positivamente, ma il Club in settembre lo ritroverò più pronto, convinto e consapevole dei propri mezzi. Insomma, un acquisto in più.

RADUNO SENZA COLLINS, JAMISON E EBI. Domenica la squadra si ritroverà al Kleb per l’inizio della preparazione. All’appello ci saranno tutti gli italiani tranne Mazzola. Tra gli stranieri, presenti Farabello, Nnamaka e Riley. Mancheranno solamente Collins, Jamison e forse Ebi.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.