Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Ancora un giovedì bolognese all’insegna della Tris, con la prova abbinata al terno ippico nazionale che abbandona lo schema classico della partenza ai nastri e del doppio chilometro per dare fuoco alle polveri e dedicare ai vecchi califfi delle piste un miglio da correre tutto d’un fiato. Sfida ricca di potenziali primattori, con la partenza in prima fila a premiare la generosa Gaida, un’allieva del team Gocciadoro che nel corso della sua carriera ha militato in compagnie piuttosto competitive e oggi ricopre ruolo di ambiziosa protagonista, magari assieme al decaduto G.C Light, che Giancarlo Baldi guiderà con la consueta gagliardia, mentre le recenti vittorie sulla distanza consentono ad Evantus Sleek e Dillinger Park di posizionare il mirino in direzione podio. Maggiore qualità ma anche collocazione tattica difficile per alcuni inquilini della terza fila, con gli esperti Fabiolupo Fi e Manlio Capanna in trasferta dalla Toscana per sferrare il colpo vincente, mentre la classe di Ice Tea unita al talento di Roberto Andreghetti pone in evidenza la candidatura dell’affiatato binomio in giubba rosso-verde, lasciando a Cosir e a Grazioso Sanb il compito di chiudere un difficile pronostico.

Bello anche il sottoclou, un miglio per quattro anni giunti al passo d’addio dell’età giovanile e pronti ad affrontare le insidie della nuova condizione di anziani, con i milanesi Iron Roc e Ieanine Cam in grado di lottare sin sul palo per portare a casa la vittoria, mentre per Innocenzo Duke e Irgoli il podio sembra l’obiettivo di giornata.

S’inizia alle 15.30, con due sfide per i due anni poste in rapida successione: la stimata Moma è attesa nel prologo a ribadire la buona impressione destata al debutto, mentre mezzora dopo i nomi giusti sembrano quelli di Megan Grif, con Maik Esper, e di Metello, atout di giornata dell’evergreen Giancarlo Baldi.

In un susseguirsi di buone proposte tecniche eccoci giunti alla quarta, con i gentlemen in vetrina, Alessandro Raspante e la declassata Iordan Jet padroni del pronostico, mentre al ritorno in pista dei professionisti si assisterà alla vibrante sfida a suon di parziali tra La Star Bi, Lovable Roc e Lituania Jet. Lacminè Allez prenota il winner circle della sesta mentre alla settima, in un contesto affollato ed incerto, azzardiamo Incendio, quarto al rientro ma al cospetto di compagni d’avventura ampiamente alla sua portata.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.