Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Cornice delle grandi occasioni nella domenica più importante della stagione dell’Arcoveggio, con Gran Premio Continentale e Filly a lanciare nel panorama europeo l’impianto bolognese e prove di contorno degne di nota ad impreziosire una giornata ricca di suggestione.
E’ stato il Filly ad aprire le danze con un arrivo al cardiopalma tra Oklahoma Ans, Omera WinSm e Oibambam Effe, con quest’ultima vittoriosa, dopo aver subito la partenza al fulmicotone di Oklahoma e averla pedinata lungo i due giri di pista.
Quindi è stata la volta del Continentale che ha dapprima eletto Obama Gar e Bellei a favoriti, poi, ne ha via via aumentato le certezze tattiche, con una partenza veloce a respingere l’attesa Orsia e costringerla ad uno scomodo percorso esterno. Ma tutto è cambiato con il formidabile scatto di Orsia al largo di Owen Cr all’interno, a suon di parziali che hanno sancito la vittoria in 1.14.5 . Gubellini si è dovuto accontentare della piazza d’onore. Notevole successo di pubblico anche per le esibizioni equestri dell’amazzone Silvia Resta, per la sfilata dello stallone Waikiki Beach – il padre del supercampione Varenne – nonchè per le società sportive “gemellate” con l’ippica bolognese per l’occasione, come le giovanissime atlete della Ginnastica Ritmica Pontevecchio, della scherma PGS-IMA e la Universal Volley Modena, che ha portato all’Arcoveggio le olimpioniche Natalia Guadalupe Brussa e Dora Horvath.

Categoria: Senza categoria
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.