Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Non bastasse giocare tra i Dilettanti, non bastasse il rischio di fallimento, ora i tifosi Fortitudo devono subirne un’altra. Questa, però, non è per nulla addebitabile alla società biancoblù, anzi: è proprio la F scudata in questo caso ad essere parte lesa. Ma questo non toglie che per i tifosi dell’Aquila riaprire quella ferita è ugualmente sanguinoso. Un articolo di oggi sulla Gazzetta dello Sport svela alcune intercettazioni telefoniche tra le tante che in questo periodo stanno scuotendo il mondo del basket “minore”: storie ben poco simpatiche, che parlano di alcune partite decisive di serie B e C della palla a spicchi coscientemente e costantemente pilotate e distorte a favore o a discapito di alcune squadre. Una sorta di “calciopoli” trasportata di peso nel mondo dei canestri. A fare, se non altro, tirare un sospiro di sollievo agli amanti della palla a spicchi c’era il fatto che si trattasse “solo” di serie minori: ora non è più così. Tra queste intercettazioni ne è infatti spuntata una, ed una sola, che riguarda la serie A, e nello specifico una partita che a Bologna tutti ricordano molto bene: si tratta di Fortitudo-Siena, gara2 quarti di finale playoff 2008, decisa da un fischio clamorosamente errato dell’arbitro Cicoria. A 50 secondi dalla fine, con la F scudata ad un passo da un’impresa praticamente storica, uno sgambetto del senese Lavrinovic fu clamorosamente trasformato in un’infrazione di passi di Nelson. Va di certo ricordato che in tali intercettazioni non si trova nulla di penalmente rilevante: ma emerge in maniera chiara e netta come, in quell’occasione (ma chissà in quante altre) Siena doveva vincere, e quindi la Fortitudo doveva perdere. Ad assistere alla querelle, parecchio interessata, è anche la Virtus, che sempre contro Siena, e sempre arbitrata dall’arbitro Cicoria, ha perso alcune partite importanti, prima tra tutte l’ultima finale di Coppa Italia.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.