Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Guadare un torrente, passeggiare sulla spiaggia, attraversare un bosco, costeggiare un lago e poi fermarsi in agriturismo a degustare le eccellenze enogastronomiche regionali. Il tutto a cavallo. Niente benzina dunque ma soltanto fieno e un po’ di biada e la voglia di godersi una bella escursione con un fidato amico a quattro zampe. Per venire incontro alle esigenze del turismo equestre, l’associazione agrituristica di Coldiretti regionale, Terranostra, ha siglato un accordo con la Fise, Federazione Italiana Sport Equestri. L’obiettivo è creare una rete di percorsi che consenta di visitare il territorio regionale, dalle zone montane e collinari a quelle di pianura, in sella a un cavallo, e di offrire al turista equestre – quindi al cavallo e al cavaliere – la possibilità di avere punti di appoggio per mangiare e dormire.
La Fise metterà dunque a disposizione la sua esperienza e il suo patrimonio di conoscenze nell’equiturismo, quali il rilievo e la cartografia di oltre 3.500 chilometri di ippovie in Emilia Romagna, mentre Terranostra coinvolgerà le sue 450 aziende agrituristiche per fornire assistenza e ospitare cavalli.

Nel video: interviste a Pamela Meier, Presidente Comitato Regionale FISE Emilia-Romagna e Carlo Pontini, Presidente Terranostra Emilia-Romagna
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/trekking_a_cavallo_20130617.mp4

Categoria: Attualità
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.