Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Gli sforzi anche economici del Bologna per migliorare la propria struttura tecnica stanno dando i propri frutti. La squadra, infatti, nonostante la fitta negvicata ha potuto svolgere la rifinitura sul nuovo campo in sintetico inaugurato proprio la scorsa settimana. Una rifinitura solo parziale perchè solo domattina si prenderanno le decisioni definitive. Domani mattina è anche attesa la decisione della Lega sul possibile rinvio dell’incontro. Su Bologna alle nevicate della giornate si aggiungeranno quelle previste per tutto domani fino a giovedì e dunque il rinvio è un’ipotesi da tenere in grande considerazione più per l’ordine pubblico che per il campo, che comunque è coperto dai teloni.
Se l’incontro si dovesse tenere è possibile che Pioli voglia puntare sul doppio attaccante con Ramirez dietro alle punte. Di vaio ci sarà sicuramente, mentre le due punte escono dalle parole di Pioli in conferenza stampa, durante la quale ha indicato Ramirez come sicuro tra gli undici e ha più volte accennato al fatto che il Bologna possa giocare con il doppio attaccante, anche se è chiaro che non si può escludere il doppio trequartista, ovvero Diamanti e l’uruguagio.Anche perchè se il campo sarà pesante forse Acquafresca non è il giocatore più adatto.
In casa viola il più temuto è certamente Jovetic, anche perchè se Amauri ha esordito domenica scorsa, l’idea che l’ex attaccante della Juve possa non sentire due partite in tre giorni dopo sei mesi di sosta obbligata.
Il centrocampo del 3-5-2 di Delio Rossi è massiccio epieno di fantasia, con la velocità dei due esterni Cassani e Pasquale e dalla forza e genialità di Behrami, Montolivo e Lazzari, mentre dietro Boruc può contare su Gamberini, Natali e sul giovanissimo Nastasic.
Ad arbitrare è stato chiamato Giannocaro di Lecce e designazione più insensata difficilmente poteva essere fatta. Non solo è l’arbitro che non ha fischiato il rigore su Kone durante Genoa-Bologna, ma viene proposto a Bologna proprio l’incontro precedente a Lecce-Bologna, con tre rossoblù in odore di squalifica. La sua sarà probabilmente la direzione migliore in assoluto ma avendo un ventaglio così ampio di fischietti a disposizione, era proprio necessario dare adito a queste dietrologie, quando si sa bene che ogni pretesto è buono per dare adito a qualche dubbio?

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.