Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

C’è anche il Vicesindaco ed Assessore al Bilancio del Comune di Bologna Silvia Giannini fra i promotori dell’appello rivolto al Governo Letta per chiedere una riforma in chiave “federalista” dell’Imu.

Una possibilità che molti municipi preferiscono all’idea che l’imposta sulla prima casa venga ridefinita o, nel caso più estremo, completamente cancellata.

E una riforma di cui i titolari della delega al Bilancio hanno già bene in mente alcune linee programmatiche fondamentali.
Prima di tutto l’attribuzione di 2 miliardi di euro di nuovi finanziamenti al fondo di solidarietà comunale, e la libertà dei singoli municipi di prevedere o meno l’introduzione di una Service tax, in maniera da assicurare da due versanti complementari la copertura economica dell’operazione.

(Nel servizio, l’intervista a Silvia Giannini, Vicesindaco ed Assessore al Bilancio del Comune di Bologna)

Argomenti che il Premier Enrico Letta ha già messo al centro del Consiglio dei Ministri in programma per il prossimo mercoledì, e misure che -qualsiasi saranno le decisioni che verranno prese- l’Esecutivo aspirerebbe a rendere operative fin dal mese di settembre.
Con il Popolo della Libertà che chiede che la nuova normativa non vada semplicemente nella direzione di coprire con una toppa il 2013, ma costituisca un cambiamento di direzione strutturale.

(Nel servizio, l’intervista a Silvia Giannini, Vicesindaco ed Assessore al Bilancio del Comune di Bologna)

In Emilia-Romagna, hanno firmato il documento anche gli Assessori al Bilancio dei Comuni di Ferrara e di Forlì.

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_imu_20130822.mp4
Categoria: Attualità
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.