Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Una bomba con la spoletta già levata, o più semplicemente un esonero anticipato di 24 ore prima dell’ultima partita. Il Volley 2002 Bologna con un comunicato pesantissimo e potremo anche dire inopportuno perchè i panni si lavano in casa e se un allenatore sbaglia è bene tirargli le orecchie in casa e non sulla stampa, decide di avviarsi verso l’ultima partita della stagione di domani sera a Pesaro, dove dovrebbe vincere 3-0 per andare al Golden set e dunque le possibilità già in partenza erano vicine allo zero, con una condizione che vede il tecnico praticamente separato in casa. Allora la partita finisce in secondo piano e si comincia già a guardare alla prossima stagione.
“La società Volley 2002 S.r.l., – comincia il comunicato – in relazione alle dichiarazioni rilasciate dal proprio allenatore Alessandro Beltrami al “Corriere dello Sport – Stadio”, nell’edizione di questa mattina, prende le distanze e precisa come la sconfitta maturata contro Pesaro, sia la sconfitta di tutta la squadra, staff tecnico incluso e non solo da attribuire ad un’assente prestazione di alcune giocatrici scese in campo. Se la Volley 2002 Bologna non rende e gioca male per tre partite consecutive (Busto, Urbino e Pesaro) la colpa non è mai solo della squadra, ma anche di chi la guida. Quindi riteniamo inopportuno e fuori luogo lo sfogo del sig. Beltrami che ha scaricato sulle “sue” giocatrici le colpe della pessima partita, senza assumersi in prima persona”. La società continua analizzando l’incontro e la difficile stagione, nella quale, avendo comunque avuto la certezza della permanenza nella massima serie già con mesi di anticipo, si è potuto già programmare il futuro: “ L’allenatore e il suo staff tecnico – ha continuato la società – hanno avuto sempre carta bianca sulle scelte e quindi, oggi, si assumono le proprie responsabilità, cosi come è giusto lodarli quando la squadra ha vinto e convinto. Purtroppo dopo la bella prestazione di Torino, qualcosa si è inceppato nel meccanismo di questa macchina e la squadra non ha più reso come prima. E’ compito, quindi, dell’allenatore e del suo staff tecnico analizzare le motivazioni. La società, infine, si aspetta un pronto riscatto domani a Pesaro di squadra e staff tecnico, perché anche dalla partita di domani dipenderanno le scelte future in ottica delle operazioni di mercato che da qui a poche settimane andranno a disegnare la Volley 2002 della stagione 2013/14. Staff tecnico incluso”.
Se era difficile pensare che la squadra potesse rendere al meglio dopo lo sfogo del tecnico, è chiaro che questo comunicato concede alle giocatrice un alibi ancora più forte in vista di un incontro che sembrava segnato già alla vigilia.

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_volley_20130412.mp4
Categoria: Sport, Volley
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.