Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Cade la prima testa in una singolare serie di coincidenze: come un anno fa, è la sconfitta intema con Avellino a convincere Sabatini dell’opportunità di cambiare guida tecnica. Al posto di Pasquali (che aveva preso il posto di Pillastrini), arriva Boniciolli che dodici mesi fa aveva “condannato” il Pilla. E, come Pillastrini, anche Boniciolli ha un passato alla guida della Fortitudo, l’altra metà di Bologna. E’ sempre triste quando un professionista – in particolare se serio e competente come Pasquali – deve alzare le braccia in segno di resa, ma è la legge dura dello sport che impone agli allenatori l’esposizione maggiore. Ma ora tocca ai giocatori che, privati dell’ultimo alibi, debbono dimostrare se e quanto valgono. La Virtus ha tradizione e prestigio, Boniciolli esperienza e fame di risultati, ed anche a Bologna si è portato dietro un prezioso talismano:la saggezza e la conoscenza cestistica di un grande mago del parquet, Tonino Zorzi.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.