Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

marco simoncelli
Sono passati due anni da quel tragico incidente nel circuito di Sepang, ma il suo ricordo è vivo più che mai. Marco Simoncelli, oggi, sarebbe ancora sulla griglia di partenza accanto ai migliori, pronto a scattare allo spegnimento dei semafori per conquistare la prima vittoria in Moto GP della carriera, gioia che solo il destino gli ha potuto negare. Un talento, un futuro campione, che vive ogni giorno nel cuore dei suoi familiari, degli amici, di tutti quelli che non hanno potuto trattenere un sorriso difronte alla sua simpatia e al suo inequivocabile accento romagnolo.
Oggi la sua Coriano, paese adagiato sui colli del Riminese, si riunirà ai piedi del monumento Ogni Domenica, donato dalla Dainese in ricordo della giovane promessa del team Gresini, per assistere alla “fiammata” in suo onore. “All’imbrunire, per 58 secondi, il fuoco si riaccende – scrive l’Amministrazione comunale di Coriano – quel fuoco e passione che Marco ha lasciato nel cuore di tutti i corianesi e non solo”.
Le iniziative in onore di Simoncelli non finiscono qui. Domenica 17 novembre, infatti, allo stadio Tardini di Parma, andrà in scena una partita di calcio tra la Nazionale cantanti e la formazione “Amici del Sic”, capitanata dall’amico di sempre Valentino Rossi. Scopo dell’esibizione è raccogliere fondi per la realizzazione di un centro residenziale e diurno per disabili a Coriano, che verrà in seguito intitolato a Marco. I tempi per la costruzione della struttura sono stimati intorno a cinque anni, per un investimento totale di circa 1 milione e 800.000 Euro. Si tratta del primo progetto italiano della Fondazione Marco Simoncelli, ente che affianca anche altre onlus in progetti per i più bisognosi in Repubblica Dominicana e in Congo.

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_simoncelli_20131023.mp4
Categoria: Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.