Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Il mercato appena conclusa dove non ci sono state partenze eclatanti e l’ottimo esordio di venerdì scorso contro il Parma, con Basha autore di un gran gol da fuori area, hanno permesso al Rimini di iniziare nel migliore dei modi il nuovo campionato di serie B. Ora però la truppa di mister Selighini vuole riconfermarsi a cominciare da domenica prossima nel derby casalingo contro il Modena. Alla prima davanti al proprio pubblico i romagnoli sono intenzionati a cercare i tre punti per poter regalare ai loro tifosi le prime gioie della stagioni. Proprio i supporters biancorossi sono l’unica nota stonata, perché la corsa all’abbonamento avvenuta nei primi giorni, è andato progressivamente in calando e ora la cifra è soltanto di 2700 tessere, troppo poche secondo la aspettative della dirigenza. A tal proposito la società ha deciso si riaprire fino a metà settembre la campagna abbonamenti sperando di raggiungere almeno quota tremila.
Tornando al campo, la ripresa degli allenamenti ha portato buone notizie con Cipriani e Milone che hanno lavorato a parte soltanto a scopo precauzionale. Regonesi non ha forzato i carichi di lavoro, e contro il Modena dovrebbe esserci. Domenica potrebbe fare ritorno almeno in panchina Frara, out da otto mesi per un problema alla caviglia vittima prima di un’operazione e poi di molte ricadute, che lo hanno fatto penare per tutta l’estate. Tatticamente il ritorno dell’ex spezzino sarà fondamentale per gli schemi di Selighini, perché è un esterno difensivo di ottimo livello, e il suo innesto riporterebbe Cardinale al suo ruolo naturale che è quello di centrocampista centrale, in modo da avere una variante di formazione meno offensiva, ma più coperta.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.