Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Per l’ennesima volta in stagione il Ravenna deve ripartire da capo. Risalita lachina con i successi ai danni di Cremonese e Pro Patria, i romagnoli sono poi caduti rovinosamente sul campo del Monza per 2-0. Ancora una volta dunque i giallorossi hanno mostrato limiti notevoli contro le cosidette piccole del campionato, i punti ottenuti contro questi sono infatti soltanto tre, ma l’arrendevolezza e la mancanza di reazione viste a Monza aprono scenari poco rassicuranti per il futuro.
La prima conferma è venuta dall’attacco dove non si può prescindere dalla presenza di Zizzari.
Il bomber giallorosso, squalificato domenica scorsa, è più che un faro del reparto avanzato oltre che l’unico a trovare la porta con regolarità e non è un caso che un Ravenna in gol da nove giornate consecutive si sia proprio inceppato senza di lui.
Altro dato poco rassicurante è la ritrovata fragilità della difesa capace di concedere gol da palla inattiva come non accadeva da tempo, e inoltre in trasferta sono 29 le gare consecutive dove almeno un pallone finisce nella rete dei giallorossi.
Il ko di Monza ha riportato il Ravenna a navigare nelle acque pericolose della salvezza, e ha spinto il presidente Fabbri a far continuare il ritiro a Casal Borsetti, diventato ormai a tempo indeterminato, dimostrando che anche la serenità dell’ambiente è ormai un lontano ricordo.
Ora però non bisogna pensare al passato, perché alle porte c’è la delicata sfida interna con il Venezia, gara salvezza dove è obbligatorio trovare i tre punti, a cui seguirà un altro incontro insidioso sul campo del Legnano.
Questo mini ciclo non inizia però nel migliore dei modi visto che Rossetti e Cavagna sono stati fermati dal giudice sportivo, ma più che a pensare a chi mandare in campo, mister Atzori dovrà lavorare sulla mentalità dei suoi giocatori, facendoli ritornare quelli di una settimana fa.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.