Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Ieri abbiamo fatto il punto del mercato delle nostre formazioni di serie A, con Fortitudo, Virtus e Ferrara già quasi completate. Vediamo invece oggi a che punto è il mercato delle nostre formazioni di Lega Due, vale a dire le altrettanto importanti Imola, Rimini e Reggio Emilia. L’Aget Imola deve far fronte all’attesa ma comunque pesante dipartita del proprio asso Bj McKie, che ha preferito i dollari israeliani del Maccabi Haifa, con i quali sinceramente Imola non poteva proprio competere. Ma, a parte questo buco da coprire con il miglior giocatore possibile, l’ossatura della squadra biancorossa è quasi fatta: l’ottimo americano Bunn, il danese Iversen, insieme a Canavesi, Ferri, Sorrentino, Valentini e Pugi, danno l’immagine di una squadra giovane ma davvero futuribile e talentuosa. Rimini, dopo il colpo dell’acquisizione di Sandrino De Pol, incasserà entro stasera la firma dell’ottimo americano McCray, che insieme all’ex Fortitudo Kesicki, a Zanus Fortes, a Rinaldi ed al figlio d’arte Gurini formano una batteria di lunghi davvero invidiabile: con, a centrocampo, Scarone ed una guardia statunitense che presto arriverà si prefigura una delle migliori Rimini degli ultimi anni. Infine Reggio Emilia, che ha confermato l’asso Young ed i propri giovani talenti Melli, Maestrello e Infante, appaiati ora dall’esplosività di Smith, dall’esperienza di Fultz e Heinrich e dall’imprevedibilità di Masoni: anche in questo caso il mix pare d’altissimo livello. Insomma, anche quest’anno le emiliano-romagnole sono pronte ad essere vere protagoniste in Lega Due: sperando in un esito simile a quello dello scorso anno, che portò in dote la promozione di Ferrara al palcoscenico della serie A.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.