Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

I sorteggi di Coppa Italia potrebbe regalare incroci pericolosi, ma stuzzicanti per le tre compagini romagnole impegnate in serie B e in Prima Divisione.
Il Rimini scenderà in campo il 9 agosto nel secondo turno e affronterà la vincente tra Ravenna e Montichiari. Una vittoria contro la squadra di Atzori aprirebbe le porte al big match contro il Palermo.
Per raggiungere il derby contro i cugini i riminesi, il Ravenna dovrà dunque superare i lombardi del Montichiari e a suo favore avrà il fattore campo.
Non avrà incroci fratricida il Cesena, ma potrebbe scontrarsi contro il suo recente passato. Data per scontata la vittoria contro il Chioggia, match in programma il 9 agosto al Manuzzi, i bianconeri si ritroveranno contro la Salernitana degli ex Castori, Ambrogioni, Pestrin e Peccarisi: quattro elementi che hanno scritto pagine importante nelle ultime stagioni.

Passando al calcio giocato, il Rimini si è arreso in amichevole al Padova perdendo per 1-0 con gol di Muzzi, e mostrando poca freschezza atletica. Domani intanto Andreolli deciderà se trasferirsi o meno in Romagna e in caso di rifiuto l’alternativa sarà Vitali del Pescara.

Pareggio senza reti e con tanti sbadigli tra Cesena e San Marino. Le poche emozioni viste nei novanta minuti hanno scontentato mister Bisoli, che condanna l’atteggiamento dei suoi, ma soddisfatto Varrella che loda la buona forma fisica.

Sono iniziate le grandi manovre a Ravenna, con Sforzini passato in prestito al Grosseto e la coppia Marruocco – Ingrosso vicina all’addio. Sistemato il mercato in uscita si penserà agli acquisti anche se è improbabile che entro la settimana ci siano manovre.

Il Bellaria, infine, è alla ricerca di un trequartista e le attenzioni sono rivolte al giovane Dalì del Vittoria, giocatore di fantasia nonostante i diciannove anni.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.