Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

La ricostruzione del PD passa da Bologna, dove da giorni i più giovani dei democratici di sinistra cercano di riaggiustare i cocci rotti e dare una nuova luce a un partito che racchiude in sé molte contraddizioni. In campo sono scesi gli assessori trentenni di Palazzo D’Accursio Matteo Lepore, Luca Rizzo Nervo e Andrea Colombo, sostenitori di Bersani alle Primarie, e il consigliere renziano Benedetto Zacchiroli.
“Ok al Governo Letta, purché sia un Governo al servizio del Paese – dice la segreteria di via Rivani – e purché si lavori in accordo con il Pdl per un tempo limitato ed esigibile”. I punti cardine restano i provvedimenti in materia economica e sociale, la riforma della legge elettorale, il taglio dei costi della politica e l’avvio di una riforma della seconda parte della Costituzione.
“Dobbiamo sentirci impegnati ad essere noi a dettare l’agenda del Governo nei punti essenziali- incalza il segretario Raffaele Donini – sapendo che riusciremo a risalire la china del rapporto con la nostra gente e con i cittadini italiani se ad essi arriveranno da subito risposte concrete”.
E sulla situazione del partito: “Si ricostruisca il Pd a partire dai territori e non dalle correnti o dai riposizionamenti politici personali o collettivi e non si disperda quel grande patrimonio di partecipazione politica che è rappresentato dai nostri iscritti, militanti, elettori che oggi sono, come lo siamo noi, preoccupati ed avviliti”.
Dalla relazione di Donini prende le distanze il consigliere comunale Francesco Errani, che spiega: “Bisogna riconoscere gli errori e chiedere scusa ai nostri elettori”. E poi: “Il PD bolognese individua solo responsabilità nazionali, ma anche chi ha sposato quelle idee sul territorio ne ha”. Ma Errani è l’unico dei 68 dirigenti PD presenti alla riunione “fiume” di mercoledì sera ad andare contro corrente: la relazione di Donini sulle ‘larghe intese’ è stata approvata dagli altri 67.

Categoria: Politica
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.