Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Il Bologna sta portando avanti con rapidità e decisione il passaggio di consegne. Il summit di ieri a Casteldebole ha fatto capire che la famiglia Menarini ha preso sul serio l’impegno e che con la chiusura del mercato e l’acquisizione degli sponsor per la prossima stagione, che dovrebbero presto concretizzarsi, il ruolo di Alfredo Cazzola può considerarsi concluso.
Mancano, però, almeno quattro firme sui contratti dei nuovi acquisti che devono completare una rosa che così è molto sperimentale. I nomi sono quelli di sempre, da Okaka che potrebbe arrivare tra un paio di settimane, a Lanna, che ha definitivamente superato Ariatti nel gradimento rossoblu, visto che costa meno e dà le stesse garanzie. La voce del pomeriggio è legato all’ex interista Cesar, ora svincolato, che potrebbe ricoprire il ruolo con l’esperienza di chi ha vinto due campionti con l’Inter mentre sono sempre più insistenti le voci che vorrebbero il giovane e talentuoso Pozzi in rossoblu per più di sette milioni. Uno sforzo importante per un giocatore fermo per la rottura del crociato, ma curato all’Isokinetic e dunque sotto il nume tutelare del dottor Nanni che può fare da garante sulle condizioni dell’attaccante romagnolo. Nel caso non si riuscisse a chiudere c’è in pole l’attaccante della Triestina Granoche, autentica rivelazione dell’ultimo campionato cadetto. Ultimo nome che si è aggiunto è quello del difensore Kouffour, perno del Livorno di Arrigoni, poi in giro per grandi squadre europee e ora svincolato e acquistabile con il solo pagamento dell’ingaggio.
Poi, domani, Arrigoni e i tifosi sono curiosi di vedere alla prova il neo arrivato Britos, 22 enne mancino di 1,88 per 82 chili, proveniente dai Wanderers di Montevideo, che ha cominciato solo ieri ad allenarsi con i compagni. Oggi il giocatore è stato presentato nel ritiro di Sestola. Arrigoni vuole capire se il giocatore, dalle grandi doti fisiche, è già pronto per affrontare la serie A in una squadra che dovrà avere, come è successo lo scorso anno, nel prendere poche reti una delle caratteristiche principali.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.