Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

è iniziata alle 12.22 l’avventura di Valentino Rossi sulla Ducati. L’ex campione del mondo si è inchinato davanti alla “Desmosedici”, poi è salito in sella alla sua nuova moto per il primo giro sul circuito di Valencia. Un rito, quello dell’inchino, che ha accompagnato Rossi lungo tutto la sua carriera e che il “dottore” ha ripetuto oggi, prima di salire in sella alla Desmosedici, per l’occasione tutta nera, con il numero 46 stampato, in giallo, sul cupolino e il casco che riprende il tema del sole e della luna. Le condizioni avverse del tempo hanno rimandato di poco l’inizio dei test, i primi della nuova stagione, appena due giorni dopo la conclusione del Mondiale. Sulla nuova avventura di Valentino sulla Rossa di Borgo Panigale è intervenuto Marco Simoncelli: “È una cosa bella, tutti gli italiani gli chiedevano di andare alla Ducati. Sarà strano vederlo tutto giallo su una rossa”, la battuta di Simoncelli ai microfoni di Italia 1. “Non soffro di gelosia, Valentino è un grande pilota, ha grande esperienza e può portarci un contributo importante”, invece il commento di Nicky Hayden, ex campione del mondo della Moto Gp e nuovo compagno di squadra del “Dottore”. I test di Valencia vedono anche il debutto dell’ex ducatista Casey Stoner con la Honda ufficiale e quello di Loris Capirossi sulla Ducati privata del Team Pramac. Intanto la Yamaha volta pagina. Dopo l’addio a Valentino Rossi e il titolo iridato vinto da Jorge Lorenzo, il team giapponese promuove pilota ufficiale Ben Spies. Proprio oggi la Yamaha ha ufficializzato la squadra per il Motomondiale del 2011, informando che ad affiancare Lorenzo sarà lo statunitense Spies, miglior esordiente della stagione. Il nuovo direttore sportivo sarà l’italiano Massimo Meregalli che collaborerà con l’olandese Wilco Zeelenberg.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.