Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Questa mattina presso l’Istituto Paritario San Vincenzo de Paoli è stato presentato un nuovo Corso di Comunicazione organizzato in collaborazione tra il Liceo e il CONI dell’Emilia Romagna. Con l’anno scolastico 2013-2014 verranno istituzionalizzati i Licei Sportivi a livello Nazionale. Da diversi anni, a Bologna, l’Istituto Paritario San Vincenzo de Paoli ha avviato un progetto con indirizzo di studio sportivo in modo da collaborare con i ragazzi impegnati nello sport ad alto livello nel riuscire a coniugare nella maniera migliore possibile l’impegno scolastico e quello di tipo agonistico. Grazie all’accordo presentato verrà avviato fin da domani un corso, sperimentale per il 2012, ma più ampio e articolato per l’anno scolastico 2012-2013, per far conoscere ai ragazzi le basi della Comunicazione Giornalistica, che potranno utilizzare sia per pensare ad un eventuale sbocco lavorativo per il futuro, ma pure, da atleti, tecnici o dirigenti sportivi, per poter affrontare interviste, incontri o conferenze, adeguatamente preparati. Tecnicamente si prevedono una lezioni da due ore per le classi 1^ e 2^, mentre 2 lezioni da 2 ore per le 3^, 4^ e 5^ per un totale di 14 lezioni. A regime, dall’anno scolastico 2012-2013, il progetto prevederà tre lezioni da due ore per ognuna delle due classi 1^, 2^, 3^, 4^ e cinque lezioni per le due classi 5^. Dunque un totale di 34 lezioni per un totale di 68 ore. Al termine delle lezioni è previsto per alcuni ragazzi della classe 5^, quelli che desiderano proseguire un impegno nella direzione della comunicazione, qualche giorno di stage televisivo presso Telecentro-Telesanterno, mentre a regime è previsto al termine di ogni anno scolastico un momento comune di approfondimento da organizzare in collaborazione con la Scuola Regionale dello Sport, durante il quale verranno approfondite alcune delle tematiche affrontate. All’iniziativa ha voluto contribuire EMIL BANCA, banca di Credito Cooperativo da sempre vicino al mondo dei giovani e delle loro famiglie. La volontà è quella di far capire ai ragazzi l’importanza di un modo intelligente di avvicinarsi al risparmio anche attraverso la “carta prepagata” divenuta oramai di uso comune a molti ragazzi. Insieme a questa sarà presto presentato un conto giovani che va incontro alle reali necessità dei ragazzi e delle loro famiglie. Commentando l’iniziativa il Vice Presidente Vicario del CONI dell’Emilia Romagna Umberto Suprani ha sottolineato come: “L’iniziativa costituisce un solido punto di partenza per incidere sull’auspicabile cambiamento di indirizzo atteso da tempo. Il segnale che arriva è di un mondo scolastico che può fare tanto a favore del mondo sportivo in un connubio – quasi una simbiosi – in cui sia la Scuola sia il Coni hanno tanto, se non tutto, da guadagnare. Un punto di partenza, dicevo, che per certi versi precorre i tempi alla luce delle recenti disposizioni ministeriali sull’istituzione dei licei sportivi. Istituti scolastici che non dovranno soltanto ‘salvaguardare’ chi pratica sport bensì anche fornire indirizzi adeguati per chi ha intenzione di vivere lo sport fuori dal campo come la gestione delle società e degli impianti, il marketing e – questo è il caso – una funzionale e moderna comunicazione, il cui valore acquista di giorno in giorno sempre maggiore importanza. Il comitato regionale del Coni e la Scuola Regionale dello Sport sono quindi ben lieti di assecondare questo progetto, auspicando che trovi applicazione in altri licei dell’Emilia-Romagna”. Anche il preside dell’Istituto Paritario San Vincenzo de Paoli Gabriele Bardulla ha espresso la propria soddisfazione sull’iniziativa: “Sono davvero felice dell’avvio del progetto di Comunicazione Sportiva che tra qualche giorno inizierà nel nostro Liceo grazie alla preziosa collaborazione con il CONI Emilia-Romagna. E lo sono per due motivi fondamentali. Innanzitutto perché sono profondamente convinto dell’ampia efficacia formativa ed educativa delle attività che verranno rivolte ai nostri studenti. Sono infatti certo che fare attività sportiva, specialmente nell’età dell’adolescenza, sia di grande aiuto nel delicato processo di crescita dei nostri ragazzi. Avere l’occasione di capire quali sono gli affascinanti meccanismi di comunicazione che sovraintendono questo mondo, tanto presente nelle loro vite, è un’opportunità irripetibile, che sapranno cogliere con entusiasmo. In secondo luogo, perché questo corso è una iniziativa di prestigio istituzionale che conferisce credito a quello in cui il nostro Liceo ad Indirizzo Sportivo ha sempre creduto, ormai da più di dieci anni di impegno scolastico: l’indiscusso valore culturale dello sport nell’istruzione superiore, che non può e non deve diventare alternativo rispetto ad una serio percorso di studi.” Oltre al presidente del CONI regionale William Reverberi sono intervenuti alla presentazione il coach della Virtus Alessandro Finelli, il responsabile del settore giovanile del Bologna calcio Massimo Tarantino, il coopresidente dell’Enjoy Gran Zinella Paolo Penazzi, il presidente dei Warriors Bologna Maurizio Benassi e il presidente del CUS Bologna Francesco Franceschetti.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.