Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

“Una giornata pazzesca” ci ha detto nel pomeriggio il presidente Albano Guaraldi, indicando gli impegni sia lavorativi che in casa Bologna, indicando comunque come in giornata novità di mercato non ce ne dovrebbero essere. E in effetti è chiaro che si tratta di un periodo caldo. Il Bologna è impegnato su tre campi, assicurare a Bisoli i due giocatori promessi in difesa e a centrocampo e magari regalargli la ciliegina tanto attesa, ovvero Alessandro Diamanti. Per quanto riguarda la difesa le ipotesi sono due il ritorno di Lele Moras, che a Bologna sarebbe assolutamente gradito visto che in questi anni è stato sinonimo di qualità e costanza e ha giocato pure a destra in caso di emergenza, così come Sorensen giovane talento della Juventus, lo scorso anno autore di 20 partite in bianconero e dunque sicuramente ragazzo che al Bologna potrebbe esplodere definitivamente. Sarà tra loro la scelta, ovviamente, come sempre, sarà probabilmente l’aspetto economico a dire chi arriverà in rossoblù.
A centrocampo un nome su tutti, quello di Almiron, che è tornato alla Juventus ma il cui costo di ingaggio, superiore al milione di euro, è sopra il monte ingaggio che il Bologna si è proposto e dunque bisogna capire se la Juventus pagherà una parte dello stipendio al giocatore, che si è detto già disponibile a farlo scendere sotto il milione di euro. Decisamente più economico l’ingaggio di Sorensen che lo scorso anno percepiva soltanto 22.000 euro. Per Diamanti, invece, le parti si stanno avvicinando sempre più e se Corioni arriverà a concederlo in prestito con diritto di riscatto e magari inserendo Rodriguez o Gavilan in prestito, la firma potrebbe arrivare già la prossima settimana.
Per quanto riguarda i movimenti in uscita sono soprattutto due i giocatori interessati, Ramirez e Mudingayi. Su entrambi potrebbe esserci la Fiorentina. Sul talento uruguagio i viola sarebbero disposti a dare al Bologna 10,5 milioni, mettendosi poi d’accordo con i procuratori per la parte del 30% loro spettante. Per quanto riguarda Mudingayi ancora tante voci ma la vera offerta di 4 milioni che convincerebbe il Bologna a cederlo ancora non è arrivata.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.