Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

A poco più di 48ore il Bologna scalda i motori in vista della gara di venerdì sera in quel di San Siro. I rossoblu è da una settimana che si allenano costantemente presso il Renato Dall’Ara visto le condizioni di inagibilità del centro di Casteldebole. Alla seduta non ha preso parte Loria che ha lavorato proprio a parte al centro tecnico. Ormai sono passati davvero molti giorni da quando il difensore per la prima volta non si è allenato con il gruppo. Bisognerebbe capire quali problemi abbiano colpito, all’insaputa di tutti, il numero 51. Non rientra più nei piani della società ,del mister o realmente è dolorante fisicamente? Domande alla quale ancora non vi è certezza, ma la risposta non potrà tardare ad arrivare ancora per molto. È durato circa 60 minuti, invece, il terzo allenamento della squadra milanese in vista della ventiquattresima giornata di serie A. Per il gruppo, dopo il riscaldamento, esercitazioni tattiche e partitelle a tema. Dopo lo specifico di ieri, Cambiasso e Wesley Sneijder si sono allenati con i compagni. Seduta individuale programmata per Lucio. Sedute specifiche per Alvarez e Julio Cesar. Una notizia che potrebbe risultare positiva per i rossoblu riguarda Diego Milito e Dejan Stankovi. I due sono stati a riposo per stato influenzale. Bisognerà attendere l’allenatore di domani per capire se i due potranno essere recuperati o meno. L’andata la ricordano tutti, un 3-1 a favore dei milanesi. Alcune cose sono cambiate da allora però, la difesa rossoblu è decisamente migliorata e ha cambiato il suo modulo e l’asse a centrocampo con Perez e Mudingayi si è solidificato ancora di più. In panchina però c’era PierPaolo Bisoli e non Pioli, che davvero ha fatto tanto bene a questa squadra nonostante in realtà nessuno ci avesse mai creduto fino in fondo. Ma le differenze non si fermano qui. Ranieri era si l’allenatore dell’Inter, ma era la sua prima partita dopo l’esonero di Gasperini. E’ inutile sottolineare come tutte queste differenze diano un tocco di misterioso in questa gara,dove tutto è possibile, dove ogni risultato è probabile e nessuno è certo. Una cosa sola è rimasta tale, il periodo di crisi dei nerazzurri, in cui sono sprofondati di nuovo domenica scorsa dopo aver perso con il Novara. Intanto oggi, come anticipato ai nostri microfoni da Daniele Montagnani ci sono interessanti novità per i tifosi. Parte l’operazione 4×4 che consentirà a tutti gli abbonati, associati o possessori di un biglietto di Bologna-Fiorentina (intero o ridotto) e di Bologna-Udinese (intero), di acquistare fino ad un massimo di 4 biglietti (curva, distinti laterali e tribuna laterale) per le partite Bologna-Udinese di domenica 26 febbraio, ore 20:45 e Bologna-Novara di domenica 4 marzo, ore 15:00, al prezzo speciale di 4,00 euro

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.