Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Primo incontro della squadra con il nuovo responsabile dell’area tecnica pantaleo Corvino. Il direttore è arrivato presto a Casteldebole mentre verso le 9.30 sono arrivati alla spicciolata i giocatori che da oggi a venerdì sera vivranno un mini ritiro concordato dal tecnico prima delle vacanze per recuperare la migliore forma fisica.
Tra i rossoblù si sono rivisti Buchel, che ha anticipato il ritorno in campo nei giorni scorsi dopo due mesi di terapie e Diego Perez. Dunque gli unici ancora al palo sono il capitano Archimede Morleo e Lorenzo Paramatti, oggi sul campo ma che ha dichiarato di avere ancora almeno un mese di lavoro differenziato prima di potersi riaggregare ai compagni dopo l’operazione al legamento del ginocchio destro subita questa estate. Per quanto riguarda Morleo il giocatore dovrà continuare le terapie ancora per un paio di settimane dopo la forte contusione alla caviglia subita ad Avellino.
Per quanto riguarda Corvino si è incontrato prima con Fenucci, Lopez e Marco Di Vaio ai bordi del campo prima dell’inizio della seduta del mattino, quindi un breve e informale saluto ai giornalisti con i quali da tempo ha iniziato a lavorare, accompagnato dall’amministratore delegato Claudio Fenucci. Ai giornalisti ha anticipato quando ha poi raccontato alla squadra in palestra nel primo pomeriggio. Un saluto di benvenuto nel quale si impegnerà nel modo più intenso possibile per raggiungere l’obiettivo che si è data la società ovvero la promozione sul campo, nello stesso momento di considerare ogni giocatore come un suo figlio anche se la squadra in estate non l’ha fatta lui, con la speranza che pure i giocatori lo possano considerare come il loro direttore, in modo da creare un gruppo unito, unico modo per raggiungere l’obiettivo.
Unico assente per malattia è stato Gianluca sansone. Il neo acquisto della Sampdoria si sarebbe dovuto sottoporre alle visite mediche ma un’influenza lo ha costretto a posticipare l’appuntamento. Per il resto Corvino non ha voluto pronunciare neppure una parola sul mercato che sta svolgendo, dalle ipotesi della sostituzione di Stojanovic con Sorrentino o Provedel, piuttosto che l’arrivo di un altro attaccante, da Mancosu a Koman o per il centrocampo del sampdoriano Kristicic o del giovane del Parma Mauri con l’ausilio della Juventus. Nello stesso momento Corvino ha parlato anche della necessità di cedere alcuni giocatori per far rientrare la squadra nella lista bloccata della serie B. Ecco, allora, che sulla lista dei partenti ci sono Troianiello, ma pure Garics, oltre a Pazienza che verso mezzogiorno ha incontrato lo stesso Corvino e Di Vaio nel campo dietro a Casteldebole lasciandosi in maniera più che cordiale.

Categoria: Calcio, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.