Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

E’ ripresa a Casteldebole la preparazione del Bologna in vista dell’impegno all’Olimpico di domenica contro una Roma che proprio con il Bologna ritrova capitan Totti, De Rossi e pure può riproporre un Vucinic con condizione sempre migliore.
Dunque sulla carta non c’è partita, troppa la differenza tecnica tra le due squadre, ma molto dipenderà dall’atteggiamento del Bologna. Tutte le volte che con le grandi ha cercato di giocare a viso aperto sono state scoppole a tutto andare. Probabilmente solo con l’Inter la sconfitta è stata immeritata, per il resto dopo un buon inizio il Bologna è stato asfaltato. A Roma, senza Osvaldo squalificato, Mihajlovic dovrebbe riproporre il 4-5-1 che ha dato i risultati migliori, con una bella diga davanti alla difesa e Di Vaio che può svariare su tutto l’arco dell’attacco. Non tutto, però, è stato deciso e molto dipenderà dalle condizioni fisiche con cui torneranno Moras e Mudingayi dagli impegni con le rispettive nazionali ed inoltre come procede il recupero di Britos dall’infortunio muscolare che lo ha fermato domenica scrsa con il Cagliari. Inoltre si potrà capire qualcosa di più nell’amichevole di giovedì contro il Bellaria il possibile utilizzo di Bombardini come terzino sinistro, e, magari, ma a questo punto stiamo parlando solo di ipotesi, un ripensamento su La vecchia, da molti, non solo tifosi, considerato come una utile arma tattica se utilizzato come al destra, mentre giocatore oramai da tempo messo in naftalina da Mihajlovic.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.