Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Pioli non vuole sentir parlare di pareggio. Il Bologna domani sera vuole cercare a tutti i costi la vittoria per mettere tra sé e la terzultima più punti possibile, ma soprattutto arrivare a 40 per non correre sorprese. Inutile fare altri discorsi, si gioca solo per i tre punti per sfruttare al meglio il momento d’oro della squadra. Sa anche lui che una squadra come quella rossoblù non potrà andare avanti così fino alla fine e dunque bisogna sfruttare al massimo l’attuale condizione globale della squadra.
Con la Fiorentina squadra che vince non si cambia, con il solo dubbio Taider e Diamanti assieme a Ramirez e Di Vaio. Questo non per mancanza di fiducia nel trequartista, ma perché la Fiorentina ha un centrocampista, Montolivo, che dovrebbe partire da dietro per costruire gioco e dunque il francesino, che molto bene ha agito su Inler a Napoli e con la Roma su Gago, potrebbe essere utile per intercettare le giocate tra Montolivo e Jovetic, il primo terminale dell’attacco viola assieme ad Amauri.
Ciò che il Bologna cercherà di evitare sarà quello di lasciare soli i propri esterni perchè una sfida importante sarà proprio sulle fasce: nel 3-5-2 di Rossi Cassani e Vargas sono una parte importante del motore viola e sulla carta sono decisamente più forti di Garics e Morleo. Dunque sarà necessario un lavoro di aiuto e raddoppio, che Taider potrebbe svolgere meglio di Diamanti. Nello stesso momento il trio difensivo della Fiorentina, Gamberini, Natali e il giovane Nastasic non sta passando un momento eccezionale e mettere pressione con un tridente offensivo potrebbe essere utile per portare all’errore.
Difficile pensare che domani alle 18.30 possa esserci il pubblico delle grandi occasioni, anche perché la spolverata di ulteriore neve caduta nel pomeriggio potrebbe portare molti a godersi l’incontro al coperto, mentre non c’è alcuna possibilità, almeno viste le carte metereologiche, che l’incontro possa subire un ulteriore rinvio.
Il pubblico importante, anche se purtroppo è ancora in notturna, lo si attende domenica prossima, quando al Dall’Ara sbarcherà l’Udinese che giovedì giocherà in Europa League e che arriverà senza Di Natale, Isla, Badu e Pinzi.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.