Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Che la salvezza non sarà semplice il Bologna lo sapeva, ma aver vinto in otto giorni due partite salvezza come quelle con Lecce e Brescia danno l’idea di una squadra solida e con un leader, Marco Di Vaio, che è capace di levare le castagne dal fuoco anche in giornate non troppo favorevoli. Così l’1-0 con il Brescia è l’ennesima iniziazione di fiducia per le partite casalinghe, in vista di risultati confortanti anche in campo esterno. Venendo all’incontro al 16’ tiro dal limite di Perez, parato da Arcari in due tempi. Partita al piccolo trotto, con il Bologna troppo lento e prevedibile per impensierire un Brescia che si difende con ordine mattendo il solo Caracciolo dalle parti di Viviano, comunque ben controllato dal duo Portanova-Britos. Al 37’, però, le rondinelle si fanno vive con Caracciolo che servito da Eder tira a lato. Passano soli due minuti ed è ancora il Brescia a farsi pericoloso con Diamanti che dopo aver fatto tunnel a Mudingayi prova la botta dai 25 metri con parata in tuffo di Viviano di pugno. Finale tutto del Brescia con Diamanti che crossa per Caracciolo che tutto solo di testa spara su Portanova che casualmente devia in angolo. Ripresa se vogliamo ancora più lenta. Primo acuto del Bologna con perez che al 3’ da sinistra fa un tiro cross sul quale Ramirez non arriva di poco. In un momento di grande stanca dell’incontro Di Vaio crea la sua 7^ perla stagionale. Riceve palla sulla trequarti, e con un destro di rara precisione supera Arcari dai 25 metri. Girandola di cambi con gli ingressi di Casarini, Buscè e L’esordio di Krhin per l’infortunato Perez e Brescia che assedia il Bologna. All’84’ poi, i rossoblù rimangono in 10’ per l’espulsione di Mudingayi che va a commettere un’inutile fallo a centrocampo. Dopo la vittoria si guarda già al posticipo di domenica prossima a Napoli dove i rossoblù andranno senza Mudingayi e Perez e con il centrocampo tutto da inventare.
CALCIO: SERIE A
BOLOGNA-BRESCIA 1-0 (TABELLINO)
BOLOGNA (4-1-4-1): Viviano 6,5, Garics 6, Portanova 6,5 Britos 6,5 Rubin 6, Perez 6, (29’ Krhin 6) Mudingayi 5, Ekdal 6 (24 s.t. Casarini 6,5), Ramirez 5,5 (19 s.t. Buscè 6,5), Di Vaio 7, Gimenez 6,5.
In panchina: Lupatelli, Moras, Morleo, Meggiorini
Allenatore: Malesani 6,5
LECCE (4-3-2-1): Arcari 6, Berardi 6(23 s.t. Zambelli 6,5 ), Zebina 6,5, Martinez 6, Dallamano 6, Hetemaj 5,5, Budel 5,5 (8’ s.t. Cordova 5,5), Vass 5,5 (8’ s.t. Baiocco 6), Diamanti 6, Eder 5,5, Caracciolo 5,5
In panchina: Leali, Bega, Konè, Possanzini
Allenatore: Iachini 5,5
ARBITRO: Pierpaoli di Firenze 6,5
RETI: 58’ Di vaio
NOTE: Pomeriggio fresco e nuvoloso, terreno in perfette condizioni. Spettatori 13.304 per 187.749 euro di incasso-. Angoli: 4-5 per il Brescia . Ammoniti Garics, Mudingayi, Ramirez, Martinez, Hetemaj: espulso: Mudingayi (84’ per doppia Ammonizione) Recupero: 0-4

Categoria: Senza categoria
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.