Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/bologna_20151002.mp4

Rossi ha scelto. Sarà il 4-2-3-1 il modulo con il quale il Bologna affronterà la Juventus domenica pomeriggio. Una scelta non certo difensivista, che piace ai bolognesi, specie a quelli che non pensano che l’unica cosa importante sia salvare la pellaccia. Il Bologna che abbasse troppo il porprio baricentro farebbe la vittima sacrificale, esattamente come quello visto con la Fiorentina. Incapace di organizzare un’azione in avanti e praticamente pronto a subire l’avversario. Il Bologna non è abbastanza esperto per reggere l’urto di una corazzata. Ha la necessità di provare a colpire e nell’amichevole di ieri con gli allievi ha fatto capire che lo farà con Brienza dietro a Destro, mentre a destra agirà Mounier, con Rizzo a sinistra. Certo, Rizzo ha più propensioni da centrocampista e dunque è probabile che possa rimanere più basso rispetto al giocatore francese.
Un’altra novità è quella difensiva, con l’ingresso di Gastaldello accanto a Oikonomou in difesa. Insieme a loro agiranno ancora Ferrari e Masina. Il primo convocato ancora da Di Biagio in under 21 e con la speranza di poter anche esordire, mentre il secondo in rampa di lancio. Chi rimane ancora fuori e Krafth, per lui ieri un tempo con la squadra Allievi ed è probabile che anche per lui il campionato possa cominciare dalla partita con il Palermo tra poco più di due settimane.
A centrocampo per ora la palla è passata a Diawara e Taider. Entrambi si muovono nella parte centrale, ma avranno come compito soprattutto quello di agire a protezione della difesa in zona centrale, in modo particolare per arginare le percussioni centrali di una Juventus che giocando con cinque centrocampisti rischia di predominare in quella zona del campo.
In casa Juventus il modulo sarà senza dubbio il collaudato 3-5-2, mentre gli attori potrebbero essere anche diversi. Se in difesa Rugani, Bonucci e Chiellini sembrano certi, a centrocampo ci sono i dubbi maggiori. Probabili Quadrado, Lemina, Hernanes, Pogba e AlexSandro, con Zaza e Morata in attacco. Arbitro Celi di Celi di Bari, coadiuvato dagli assistenti Vuoto e Ranghetti, noi seguiremo la partita domenica dalle 17.05 su Telecentro durante Il pallone gonfiato live, mentre gli approfondimenti andranno in onda lunedì alle 21 sul Pallone Gonfiato classic.

Categoria: Calcio, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.