Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Tutta Bologna il 27 febbraio sarà al Paladozza per il grande concerto pro Bologna. Il giorno prima la squadra sarà al Delle Alpi per il sentito incontro con la Juventus. La sera successiva sul canovaccio del Rocky Horror Show, che tanto successo ha avuto negli anni scorsi in città, si presenteranno sul palco Lucio Dalla, il presidente onorario rossoblù Gianni Morandi, Andrea Mingardi, Paolo Mengoli e si attende la conferma di Cesare Cremonini. Una serata che servirà per festeggiare la salvezza del Bologna, che Intermedia continua a definire sempre un’impresa visti i vari pagamenti in vista, la necessità di monetizzare i lasciti immobiliari di Porcedda e Menarini, sbloccare i soldi di Sky fermi in Lega, la necessità di un aumento di capitale tra i soci in un tempo piuttosto breve, nello stesso momento dovrà essere la location più adatta per recuperare fondi per le nuove associazioni che da lunedì potranno prendere il via. I conti correnti sono già attivi e mancano gli ultimi ritocchi agli statuti, quindi il via alle sottoscrizioni, dai 100 euro per i tifosi ai 1000 per i professionisti, fino ai commercianti e agli artigiani, che proprio in serata si sono incontrati con Consorte per dibattere sulla formula più adatta.
Intanto la squadra continua ad allenarsi a Casteldebole e sembra muoversi il mercato. Vincenzo D’Ippolito ha confermato che il Bologna è in pole per il talentino dell’Uruguay Federico Rodriguez, intanto questa mattina si è allenato a parte Di Vaio, per un lavoro personalizzato che lo dovrà portare al meglio verso la partita con l’Inter di sabato, ricordando che sta convivendo da un po’ di tempo con un doloroso problema ad un dito del piede. Dopo la bella prova di domenica scorsa, Malesani non cambia la squadra: rientra come centrale Portanova accanto a Britos, con Garics e Rubin sugli esterni. Confermato centrocampo e attacco, dunque con Mudingayi centrale e al suo fianco Della Rocca e Perez, con Ekdal dietro a Ramirez e Di Vaio che nella giornata di oggi è stato sostituito dal giovane Gavilan, che, invece, proprio sabato tornerà a giocare con la squadra Primavera. Assenti Moras e Morleo che saranno recuperabili per la partità di martedì 18 alle 21 contro il Napoli in coppa Italia.

Categoria: Senza categoria
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.